Zoo

La nuova edizione della rassegna Short Theatre dispiega le proprie ali dalla suggestiva cornice industriale del Teatro India con convinzione, uno spirito indipendente e coraggioso ed un’identità artistica fortemente consolidata. Quello che ci si prefigge di scatenare, focalizzando l’attenzione sul rapporto tra realtà e rappresentazione scenica e su come il teatro contemporaneo reagisca alle violente e dolorose provocazioni del nostro presente, è un rigenerante e salvifico “effetto farfalla”: una scossa adrenalinica che doni vita e rinnovata consapevolezza al teatro e alla cultura italiana attraverso la creazione di nuovi linguaggi espressivi e collaborazioni, un continuo fluire di idee e uno sguardo decisamente proteso al futuro.

Sette contro Georgia

Un manipolo d’indomiti travestiti, la pietà, le grida e l’ipocrisia dell’autorità costituita che rappresenta le leggi di uno Stato. Tutto sopra un palco e nel volto di una sola persona, Alessandro Baldinotti, che con facilità estrema racconta storie di soprusi vietate ai minori, dalla pedofilia alla fantasie erotiche più spinte, in un gioco di luci, parrucche e make-up che commuove, diverte e strazia.

La bisbetica domata

Dal 25 agosto al 5 settembre. Dopo il successo della scorsa stagione, torna sul palco del Globe Theatre “La bisbetica domata”, una commedia sull’illusione e sulla manipolazione mentale, sul confine tra vita e teatro, per la regia di Marco Carniti e la traduzione di Masolino D’Amico.

The Museum Of Wonders

Il secondo capitolo del percorso cinematografico intenso, visionario e poetico intrapreso dall’inarrestabile e geniale regista romano Domiziano Cristopharo viene presentato in anteprima nazionale nell’ambito della rassegna L’Isola del Cinema, tradizionale appuntamento che ormai da sedici anni propone al pubblico capitolino le pellicole più interessanti di quel sottobosco indipendente e coraggioso che rappresenta la risorsa più preziosa della settima arte italiana. “The Museum Of Wonders” ci conduce in una dimensione onirica popolata da freaks, seducenti ballerine ed inquietanti creature, in un mondo in cui moralismo e pregiudizi svaniscono lasciando libero alle più umane e viscerali pulsioni e desideri. Regia impeccabile, fotografia di grande suggestione, sceneggiatura capace di coniugare avvincente ritmo narrativo e fascino surreale ed un cast ricchissimo rappresentano le carte vincenti di un film originale, elegante ed ipnotico.

spirito allegro

Dall’8 al 10 agosto. Un’ambientazione poetica e incantevole come Piazza Sant’Agostino a Verezzi, Savona, e una commedia esilarante. “Spirito Allegro” di Noel Coward chiude la XLIV edizione del Festival di Borgio Verezzi, due atti brillanti in cui un uomo è in competizione tra il fantasma evocato della prima moglie e la gelosia della compagna attuale, in un adattamento tipicamente italiano di battute, cadenze dialettali e sceneggiate napoletane.

globe theatre

Dal 4 al 13 e dal 18 al 22 agosto. Dopo gli entusiastici consensi riscossi all’esordio di tre anni fa e alla riproposizione dell’anno successivo, ritorna in scena al Globe Theatre la travolgente versione di “Molto rumore per nulla”, con la traduzione e l’adattamento di Loredana Scaramella e Mauro Santopietro. L’irresistibile e brillante solarità di una delle commedie più avvincenti e scoppiettanti del repertorio shakespeariano, l’energia corale ed impetuosa di una compagnia di attori estremamente affiatata e ricca di talento, una rilettura classica ma al contempo moderna ed entusiasmante del testo drammaturgico originale sono i segreti di uno spettacolo che non cessa di sorprendere e catturare il pubblico. Il tutto impreziosito dal piccante e gustoso contrappunto della pizzica salentina, con il suo ritmo vorticoso e la sua sensuale e primigenia passione, emblema perfetto della gioia di vivere ed amare che contraddistingue i protagonisti delle vicende narrate.

TOP