Caterina Murino

Dal 15 al 27 febbraio. Le atmosfere magiche, avvolgenti e suggestive del romanzo di Jorge Amado rivivono sul palcoscenico del Teatro Quirino nella deliziosa e appassionante trasposizione drammaturgica di Emanuela Giordano con protagonista Caterina Murino, nei panni di una Dona Flor che con il proprio candore e semplicità affascina e seduce ogni singolo spettatore, divisa tra Paolo Calabresi e Max Malatesta, i due mariti che si contendono il suo cuore, ciascuno con le proprie armi di conquista diametralmente diverse. Due ore trascorse in una dimensione parallela, a metà strada tra la fascinazione del sogno, un romanticismo morbido e coinvolgente ed il saporito gusto popolare di una frizzante opera corale.

Paolo Rossi18 e 19 febbraio. Paolo Rossi si imbarca in un’operazione delicata, la riproposizione quarant’anni dopo del “Mistero buffo” di Dario Fo. Ma il risultato è eccellente, grazie ad un’accurata e studiata attualizzazione del testo del Premio Nobel e alle sue abilità di comico e improvvisatore.

Il clown dei clown - Teatro Vittoria (Roma)

Scritto da Sabato, 19 Febbraio 2011
Il clown dei clown

Dall’8 al 27 febbraio. Vado a teatro una media di quattro, cinque volte al mese. E posso dire che negli ultimi anni non mi è mai capitato, a conclusione dello spettacolo, non importa quanto fosse coinvolgente la messa in scena o quanto fossero bravi gli attori, di spiacermi perchè finisse. E’ invece accaduto con “Il clown dei clown”, perchè quando il sipario comincia a chiudersi, David Larible non è un attore che si congeda, bensì un amico di famiglia che ci dice Addio.

A tua immagine - Teatro Libero (Milano)

Scritto da Venerdì, 18 Febbraio 2011
A tua immagine

Non credo che alcuno uscendo dal Teatro abbia pensato ad una possibile morale di fondo di uno spettacolo che intenzionalmente ribalta lo specchio dell’ “immagine” di Dio.

Angels in America - Teatro Valle (Roma)

Scritto da Giovedì, 17 Febbraio 2011
Angels in America

Dall’8 al 20 febbraio. Il mastodontico, epico, commovente, ironico e drammaticamente coinvolgente capolavoro di Tony Kushner, pietra miliare della drammaturgia statunitense contemporanea, rivive nel viscerale allestimento del Teatro dell’Elfo diretto da Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani: un progetto in due parti, “Si avvicina il millennio” e “Perestroika”, che cattura lo spettatore in un vortice di inaudita potenza espressiva, incandescente dolore e speranza di una possibile rinascita; tra ansie millenaristiche ed allucinazioni mistiche, prende corpo un ritratto di livida e dirompente sincerità dell’America reazionaria ed oscurantista di Reagan e del maccartismo, dilaniata dalla violenta pandemia dell’Aids. Arte teatrale allo stato puro, capace di scuotere le coscienze ed emozionare in profondità.

Casa di bambole

Due donne, due bambole, Barbie e la sua amica, si interrogano sui ruoli a cui sono condannate per la loro natura di oggetti nelle mani delle bambine e, a volte, dei bambini, quando a casa non sono presenti le sorelle.

TOP