Dal 20 ottobre al 15 novembre 2009. Potremmo definire eroica l’impresa in cui si è cimentato Rinaldo Felli nel portare in scena quel “Le relazioni pericolose” che diede i natali ad un tanto celebre quanto meraviglioso film del 1988. Un suicidio premeditato? Ebbene, sono lieto di poter dire che non è così.

fai come se fossi a casa mia

Dal 13 ottobre all’1 novembre. Si può fare sei al Superenalotto e veder peggiorare sensibilmente il proprio stile di vita? Si può essere travolti da una inaspettata e insperata fortuna e veder progressivamente deteriorarsi i rapporti con le persone più care? Si può sprecare un’amicizia, un amore, la serenità preferendo ad esse il cinismo, il proprio ego, il proprio presunto benessere? Al Teatro de’ Servi, o meglio, a casa di Filippo, assolutamente sì.

avenue q

Dal 20 ottobre all’1 novembre. Un musical che debutta nel 2003 a Broadway. Nel giro di pochi mesi diventa oggetto cult anche per il popolo di Internet. Gli sketch su Youtube ottengono dieci milioni di visite. In contemporanea il format desta la curiosità nei principali teatri mondiali.

sandra collodel

Dal 14 al 25 ottobre. Nella notte più magica e tenebrosa dell’anno, quella festa di San Giovanni Battista in cui Roma si popola di presenze demoniache, fantasmi e streghe, i destini di due donne, interpretate magistralmente dalle eccezionali Sandra Collodel e Franca D’Amato, si incrociano all’insegna della solidarietà femminile e del riscatto contro il soverchiante strapotere maschile, infrangendo ogni barriera sociale e culturale.

romics 2009

Dall’8 all’11 ottobre. Un appuntamento che anno dopo anno si è rinnovato ed arricchito, arrivando ad analizzare tutte le sfaccettature del mondo del fumetto e dell’animazione. Giunta alla nona edizione, Romics è una festa giovane, divertente e colorata, con ospiti prestigiosi, incredibili occasioni per i collezionisti ed anteprime assolutamente imperdibili.

The Kitchen - Teatro Italia (Roma)

Scritto da Sabato, 10 Ottobre 2009
the kitchen

Dal 6 ottobre all’1 novembre. Una giornata frenetica nella cucina di un lussuoso ristorante londinese. Sullo sfondo la tetra ed opprimente atmosfera del dopoguerra, con i contrasti sociali tra popoli di diverse etnie e provenienze geografiche. In primo piano i sentimenti, i contrasti caratteriali e le riflessioni esistenziali di un gruppo di energici ed instancabili lavoratori, dipinti con eccezionale vividezza, energia e ritmo nel capolavoro del drammaturgo inglese Arnold Wesker e rappresentati egregiamente dalla talentuosa compagnia di giovani attori The Kitchen Company.

TOP