Dal 22 al 27 ottobre, al Piccolo Teatro Grassi, in prima nazionale, Lluís Pasqual dirige Nuria Espert nella messa in scena “di riferimento” della massima raccolta poetica di Federico García Lorca.

La stagione di prosa 2019-2020 dell'Altrove Teatro Studio inizia con una produzione inedita: "Le sorellastre", firmata e interpretata dalla direttrice artistica Ottavia Bianchi, per la regia di Giorgio Latini.

Ragazzi di vita - Teatro Argentina (Roma)

Scritto da Sabato, 26 Ottobre 2019

Dal 15 al 27 ottobre. Premiato dal puntuale tutto esaurito delle platee durante la sua lunga tournée italiana e salutato da uno straordinario successo di critica e di pubblico, “Ragazzi di vita” torna a far muovere sul palco del Teatro Argentina lo struggente sciame dei ragazzi di borgata nati dalla penna di Pier Paolo Pasolini. Un vero e proprio kolossal di vitalità anarchiche per restituirci le pagine di un’Italia vivida e impulsiva, furiosa e dolente, travolgente nel suo spregiudicato pudore.

Attort’ - Teatro Trastevere (Roma)

Scritto da Sabato, 26 Ottobre 2019

Project xx1, compagnia di teatro immersivo già apprezzata nella più recente edizione del Roma Fringe Festival, ha portato in scena al Teatro Trastevere il suo “Attort’”, uno spettacolo che scende dal palco e si confonde nella platea, con la platea, rendendo gli spettatori protagonisti e complici di una festa vintage; un monologo scoppiettante che, con forzata spensieratezza, ci racconta un disagio che viviamo o abbiamo vissuto tutti, ovvero dover essere “conformi” a questa “zozza” società. Un'esperienza multimediale che coinvolge più linguaggi, più strumenti, ti chiede un contributo, una proposta, una risposta, senza pretendere che sia esaustiva, risolutiva, ma una proposta ci vuole; il teatro, questo teatro, l’arte ci offrono l’opportunità di non essere struzzi.

Da giovedì 17 a domenica 27 ottobre il Teatro Menotti di Milano presenta la prima meneghina della “Medea” di Euripide diretta da Emilio Russo, concepita per il 72° ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico di Vicenza, con Romina Mondello nei panni della protagonista. Una versione distillata della tragedia, resa essenziale, lasciando che il testo occupi tutta la scena. Una regia che porta alle estreme conseguenze il teatro di parola fondendolo con il teatro danza, che rimane però sottotraccia. La scena fissa, ridotta al minimo, che riesce a vestire l’azione. Belli i costumi e la musica nella loro semplicità. La Mondello si cala nella parte, impeccabile in termini estetici, forse manca un po’ di potenza tragica.

In Exitu - Teatro Palladium (Roma)

Scritto da Sabato, 26 Ottobre 2019

Il premio UBU Roberto Latini porta in scena, al Teatro Palladium di Roma, il suo adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Giovanni Testori, proseguendo la collaborazione artistica con Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, un ricercato lavoro sulle lingue “segrete” del teatro. Un lavoro attoriale e lessicale complesso, ambizioso e generoso che vuole spronare il pubblico ad un impegno ed una ricerca non banali.

TOP