epistola ai giovani attori

Dal 28 Aprile al 3 Maggio. Una supplica per l’insurrezione della parola, un’oratoria ribelle, un grido alle nuove generazioni che hanno abbandonato l’uso del linguaggio. Filippo Dini ,con la regia di Barberio Corsetti, vuole riflettere il dramma scritto che è l’essenza della crescita morale di un popolo.

vilipendio

Dal 28 aprile al 3 maggio. Dopo il fragoroso successo di pubblico e di critica riscosso nei mesi scorsi, Sabina Guzzanti torna all’Ambra Jovinelli con il suo “Vilipendio”. È, a dirla tutta, un One Woman Show, nel quale l’autrice-interprete non si risparmia nemmeno per un minuto delle due ore e mezza di spettacolo. È il tripudio della satira più inesorabilmente aspra, pungente e “cattiva”, insomma proprio la satira che ha reso celebre Sabina Guzzanti.

Cenerentola - Teatro Sistina (Roma)

Scritto da Sabato, 02 Maggio 2009
cenerentola

Dal 14 aprile al 3 maggio. La storica favola dei fratelli Grimm rivive attraverso gli occhi di una bambina. Si ripercorre quella che è la magica storia di una giovane donna Cenerentola, interpretata da una eccellente Roberta Lanfranchi, che ha perso entrambi i genitori e vive con la sua matrigna e con due sorellastre tanto brutte quanto dispettose.

Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in technicolor

“Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in technicolor”, un musical allegro, colorato e travolgente, opera scritta nel 1968 dalla famosa coppia Webber-Rice (autori di “Jesus Christ Superstar” ed “Evita”), torna al Teatro Nuovo di Milano dal 29 al 30 aprile 2009, dopo aver vinto nel 2008 la rassegna del Festival del Teatro Amatoriale organizzata dal teatro stesso nei mesi di giugno-luglio dello scorso anno.

Vecchi Tempi - Teatro Agorà 80 (Roma)

Scritto da Giovedì, 30 Aprile 2009

“Ci sono cose che si ricordano anche se non sono mai accadute. Io ricordo cose che possono non essere mai accadute ma, poiché le ricordo, sono accadute”. Mistero, ambiguità ed un erotismo raffinato ma audace sono le carte vincenti di questa rappresentazione del testo teatrale di Pinter. Presentiamo una serie di recensioni, che ben rappresentano le molteplici visioni e interpretazioni che lo spettacolo suggerisce.

in nome della madreDal 22 al 30 aprile. In scena al Libero l’umana sacralità della vicenda biblica di Maria e Giuseppe, nella rilettura di Erri de Luca, racchiusa in quarantacinque minuti di intenso monologo.

TOP