othello globe theatre

Dal 7 al 14 agosto e dal 18 al 30 agosto. Nella sempre incredibilmente suggestiva ed avvolgente cornice del romano Globe Theatre rivive una delle tragedie più solenni, appassionate ed intense del bardo di Stratford-upon-Avon in uno spettacolo di grande eleganza e potenza espressiva, capace di aderire filologicamente al testo shakespeariano e al contempo catturare spettatori di ogni età grazie alla sua modernità, alle ottime interpretazioni del ricco ed affiatatissimo cast di attori e a scenografie di impareggiabile fascino.

alessandra nardo

Due monologhi dalle atmosfere decisamente diverse avvincono il pubblico romano in una serata estiva all’insegna dell’ottima commedia italiana d’autore: in “La matematica sentimentale” ci si abbandona al flusso di coscienza delle emozioni del protagonista e alla sua inesorabile e progressiva fascinazione per il mondo della matematica, mentre ne “Il telegramma” seguiamo le rocambolesche disavventure di un’attrice tanto avvenente quanto stravagante e squattrinata. Due spettacoli dai sapori sostanzialmente discordanti, accomunati dalla sottile e preziosa arte dell’ironia.

marco falaguasta

Dal 7 luglio al 23 agosto. A sei anni dallo spettacolo di grande successo “So tutto sulle donne”, Marco Falaguasta e la sua compagnia “Bona la prima” presentano “So tutto sulle donne…venti anni dopo”. All’interno della splendida Villa Sciarra, gli accaldati romani possono gustarsi due ore e mezza di divertente ed intelligente comicità, che mira a rappresentare, con occhio ironico, ma anche critico, il mondo femminile, scrutato da un punto di vista particolare ed assolutamente impietoso, quello degli uomini.

sogno di una notte di mezza estate

Dal 24 luglio al 2 agosto. Il sogno di una notte, innamorati che si rincorrono e vengono rincorsi, folletti e fate, pozioni e sortilegi, magie e realtà, il mondo onirico e quello reale, tre storie intrecciate tra loro da un matrimonio, il tutto incorniciato in modo sublime dal Globe Theatre di Villa Borghese per una rappresentazione che emoziona, scuote, fa ridere e che dimostra ancora una volta, se ve ne fosse bisogno, la genialità del grande Bardo inglese.

dignità autonome di prostituzione

Dal 21 al 26 Luglio. Ritorna a grande richiesta il bordello “Dignità autonome di prostituzione”. Le interpreti in lingerie e gli attori con calza a rete in evidenza, attraggono l'avventore di turno nella propria stanza, dove non è mai lecito sapere cosa aspettarsi.

“Se devi dire una bugia dilla grossa”, commedia brillante di Ray Cooney, viene presentata dall’Associazione “Il Palcaccio” al Teatro Nuovo di Milano nell’ambito del Festival del Teatro Amatoriale. Un politico, un tradimento annunciato, due stanze di hotel ed una sequenza di  equivoci e colpi di scena esilaranti: una rappresentazione leggera e divertente per passare in allegria una calda sera d’estate milanese!

TOP