Gioco di società - Teatro Allo Scalo (Roma)

Scritto da Venerdì, 26 Novembre 2010
Gioco di società

Dal 16 al 28 novembre. Le parole di Sciascia prendono vita sul palco del Teatro Allo Scalo San Lorenzo, dove Evelina Nazzari e Giovan Bartolo Botta fanno rivivere “Gioco di società”, primo racconto de “Il mare color del vino”, poi corto televisivo con protagonista Alida Valli, che racconta un complesso equilibrio tra potere, inganno e seduzione.

Io non sono Wonder Woman

Dal 23 al 28 novembre il sociale è di scena al Teatro Lo Spazio, con “Io non sono Wonder Woman”, raccolta di quattro monologhi che raccontano le difficoltà che hanno le donne a trovare il loro spazio nel mondo moderno, tra stalking, mobbing, aborto e tutte quelle situazioni che le mettono a dura prova, tanto da dover essere delle vere “Wonder Woman” per poterne uscire.

EsseSalomè

Al Franco Parenti, Sonia Bergamasco porta in scena da sola l’eroina biblica decadente e sensuale che ha già ispirato i più grandi della letteratura e del teatro.

Luca De Filippo

Dal 16 novembre al 5 dicembre. Prosegue con la commedia “Le bugie con le gambe lunghe” lo scrupoloso ed appassionato lavoro compiuto da Luca De Filippo e dalla sua compagnia sull’opera drammaturgica del padre Eduardo. Il contrasto inconciliabile tra la ricerca di autenticità ed onestà morale dell’individuo e le menzogne ed ipocrisie con cui la società circostante soffoca inevitabilmente questo anelito prende corpo nelle disavventure del protagonista Libero Incoronato, in uno scoppiettante susseguirsi di farseschi colpi di scena che divengono veicoli di un lucido, amaro e disincantato sguardo lanciato sulle dinamiche di vita di un’Italietta meschina e priva di scrupoli che tanto da vicino ricorda quella dei giorni nostri.

X Factor 2010: vince Nathalie

Scritto da Mercoledì, 24 Novembre 2010
23 Novembre 2010. Ultima puntata di X Factor, IV edizione. Alla conferenza stampa tenuta agli studi Rai e durante la trasmissione, si lanciano i dadi sul futuro della musica italiana. Intanto, Nathalie è la prima vincitrice donna.
Swan Lake

Dal 17 al 28 novembre. ''Non è uno spettacolo di danza – è un fenomeno mondiale'' (Times Playlist) – “See it or live to regret it” (The London Indipendent) – “La più nota e premiata fra le creazioni del coreografo britannico che ha portato una ventata di aria fresca nel mondo della danza” (Delteatro.it). Esaltato dalla scena finale del famoso film Billy Elliot, ricco, a sua volta, di cenni cinematografici – tipo gli uccelli di Hitchcock – adesso finalmente questo capolavoro mondiale della danza è arrivato in Italia.

TOP