Maria Concetta Liotta

Dal 22 marzo al 3 aprile. In scena al teatro Trastevere di Roma, “Terapia di Gruppo” è una commedia dolceamara sulle relazioni di coppia, sempre più isteriche, aggrovigliate, dove il confine tra lecito e illecito tracima in quel remoto punto definito “possibile”.

The Kitchen - Teatro Colosseo (Torino)

Scritto da Mercoledì, 23 Marzo 2011
The Kitchen

Un folle esperimento teatrale con oltre trenta giovani attori sul palco perfettamente coordinati dalla regia di Massimo Chiesa: è “The Kitchen”, la commedia di Arnold Wesker ambientata in una cucina multietnica della Londra post-bellica.

Quelle tre sorelle...

Dal 15 al 27 marzo, al Teatro Due di Roma, suggestiva sala d'essai a due passi da Piazza di Spagna, va in scena un adattamento delle Tre Sorelle di Cechov diretto da Gabriele Linari, con una straordinaria Alessandra Muccioli che offre un'interpretazione al limite tra la struggente crudezza di una Baby Jane e l'inquietudine atavica di un giocattolo d'infanzia.

L'Ultima Tentazione

Dal 17 al 27 marzo. La creazione del mondo ci è sempre stata raccontata in un solo modo. Ma è davvero andata così liscia come l’olio? Nello spettacolo teatrale “L’ultima tentazione” scritto, diretto e interpretato da Sergio Viglianese e Gloria Vigorita cadranno le certezze della convenzionale genesi, guardandola da un altro singolare punto di vista.

Filippo Timi

Dal 21 marzo al 10 aprile. Una casalinga americana degli anni ‘50 con parrucca, tacchi a spillo, gonnelloni e un cane imbalsamato. Ah, e in dolce attesa. Questo è il nuovo Filippo Timi, tra moquette rosa e tappezzerie verdi, musiche di Nat King Cole o Doris Day, proiezioni di Tom&Jerry, omaggi a Franca Valeri. La Favola dell’attore incuriosisce di sicuro e non si può dire che non lo tenga impegnato (trucco e parrucco a parte): ne è l’ideatore, il regista e l’interprete principale.

Edipo Re - da Sofocle a Pasolini

Dal 15 al 20 marzo. Tra enormi e antichi campanacci, simboli del mondo pastorale e della transumanza e la musica dal vivo prende corpo il mito greco di Laio, il re giusto, in un’azione scenica mozzafiato e inquietante come solo il teatro greco sa essere. Ulderico Pesce non rinuncia a lanciare moniti al disorientato presente, recuperando brani musicali della tradizione popolare arbereshe, grecanica e lucana e raccontando il mito di Edipo sotto una luce nuova. Un'interessante, originale regia e un gioco di luci trascinante per un nuovo Edipo Re.

TOP