Dal 6 al 23 aprile. Con “Non rubateci i sogni”, la commedia firmata e diretta da Bernardino De Bernardis che allieterà la Pasqua milanese al Teatro Martinitt, siamo di fronte ad uno spettacolo vivace e frizzante, camaleontico nella sua capacità di regalare sorrisi e lacrime. Un'opera teatrale intrisa di emozioni, che racconta una Napoli dal cuore grande, troppo spesso colpito con affilate lame di coltello.

Senza filtro - Teatro Verdi (Milano)

Scritto da Sabato, 08 Aprile 2017

Martedì 21 marzo, in occasione della Giornata mondiale della poesia, è andato in scena, al Teatro Verdi di Milano, lo spettacolo “Senza filtro”, prodotto dalla Compagnia Eccentrici Dadarò e già ospitato in passato con successo a Milano presso Teatro Leonardo, Spazio Avirex Tertulliano, Teatro Libero e Teatro Franco Parenti. “Senza filtro” è un invito a conoscere il “dietro le pagine” di una donna che fu un inno alla Vita e all’Amore, quell’Alda Merini condannata e salvata dalla sua poesia, di cui, proprio il 21 marzo, ricorre l’anniversario della nascita.

Come le lucciole - Teatro i (Milano)

Scritto da Sabato, 08 Aprile 2017

Il 26 e il 27 marzo al Teatro i di Milano si è tornati ad intonare con “Come le lucciole” una musica che pochi naufraghi sanno ancora intonare, quella della consapevolezza di uno spazio e di un tempo teatrale che aprano quella finestra proibita, quella della riflessione, quella delle domande. ErosAntEros spinge a braccia nude e fortemente ove ci si dimentica di andare, per la mancata voglia di stare al mondo come una possibilità per esso stesso.

Dal 29 marzo al 2 aprile è andato in scena al Teatro L' Aura “La Baita degli spettri”. Sul palco ad interpretare il testo di Claudio Gregori sono Katia Leardi, Elisa Nichelli, Simone Buffa, Giulio Pierotti, Paolo Russomanno e Alessandro Capone diretti da Valentina Maselli.

Gioie e difficoltà del mondo genitoriale, raccontate in modo invitante e divertente. È questo il filo conduttore di «Mamma…zzo e ritorno», il one-woman-show che vede impegnata sul palco del Teatro 7 Federica Cifola in veste di interprete e di autrice (assieme a Marco Terenzi). Repliche fino al 13 aprile.

Nun si parti - Teatro Spazio 18b (Roma)

Scritto da Venerdì, 07 Aprile 2017

Il testo di Maricla Boggio tratteggia per visioni e suggestioni la storia di Maria Occhipinti, attivista e scrittrice ragusana. Maria si racconta dal carcere in uno spettacolo suggestivo ed emozionante, dove si alternano le figure degli uomini che l’hanno amata, ostacolata, emarginata. Una Ragusa evocata, sentita e descritta anche attraverso immagini di repertorio e video-mapping. Ancora oggi nella sua città c’è chi crede sia stata ingenua, bizzarra nel suo folle gesto, chi mette addirittura in discussione la sincerità del suo racconto, perché, “ha disturbato e disturba sempre con le sue scelte di vita, le sue scelte politiche”.

TOP