Stéphanie Hahusseau - Chi ha paura dell’umore nero? (Erickson , 2008 )

Scritto da  Emanuela Santacroce Mercoledì, 10 Settembre 2008 

Il lato positivo delle emozioni negative. Questo libro è un manuale di educazione emozionale: comprendere, amare e accettare le tristezze, le paure o la rabbia, possono aiutarci a stare meglio con noi stessi e con gli altri.

 

 

 

 

 

Chi ha paura dell’umore nero? 

Il lato positivo delle emozioni negative

Stéphanie Hahusseau

Pagine  240 - € 15.50

 

La vita è costellata di emozioni, le quali guidano le nostre scelte, strutturano i nostri ricordi e ci infondono il sentimento di esistere e la coscienza di noi stessi. Pertanto, perfino quelle negative, determinano la nostra identità e nostri rapporti con gli altri.

“Chi ha paura dell’umore nero?” ha, secondo l’autrice, l’ambizione di essere un manuale di educazione emozionale: comprendere, amare e accettare le tristezze, le paure o la rabbia possono aiutarci a stare meglio con noi stessi e con gli altri.

Si ha la sensazione che il lettore venga “preso per mano” dall’autrice, che lo conduce alla scoperta delle proprie emozioni con particolare riguardo alla paura, alla tristezza e alla rabbia. Questa scoperta avviene secondo un percorso strutturato che parte affrontando la natura delle emozioni, l’origine di quelle negative e il legame con la nostra personalità, per poi illustrare come imparare a vivere meglio gli aspetti negativi.

Ricco di esempi pratici, spesso riporta vissuti di persone reali; è estremamente utile sia per la persona che è alla ricerca di comprendere meglio le proprie emozioni, sia allo studente che al terapeuta.

 

 

 

Articolo di: Emanuela Santacroce

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: Erickson

 

TOP