S. Bonino, E. Cattelino (a cura di) - La prevenzione in adolescenza (Erickson, 2008)

Scritto da  Martedì, 09 Settembre 2008 

Percorsi psicoeducativi di intervento sul rischio e la salute. Nel volume vengono fornite utili indicazioni metodologico-operative per la prevenzione, l’intervento e la valutazione di azioni educative nel campo dei comportamenti a rischio degli adolescenti (uso di sostanze psicoattive, abuso di alcol, fumo, guida pericolosa, bullismo, comportamenti devianti e aggressivi, sesso precoce e non protetto).

 

 

La prevenzione in adolescenza

Percorsi psicoeducativi di intervento sul rischio e la salute

Silvia Bonino ed Elena Cattelino (a cura di)

Pagine 272 - € 19,00

 

“La prevenzione in adolescenza” nasce dalla vasta esperienza degli autori Silvia Bonino ed Elena Cattelino, un gruppo di ricerca del Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo  del Dipartimento di Psicologia dell’Università Degli Studi di Torino, che da anni si dedica alla ricerca dei comportamenti a rischio in adolescenza sia all’intervento per la prevenzione del rischio e la promozione del benessere.

Attraverso questo volume vengono presentati possibili interventi di prevenzione del rischio in adolescenza, evidenziandone le caratteristiche e gli ambiti di applicazione. Gli autori non si concentrano solo sulla prevenzione dei comportamenti a rischio, ma rivolgono anche particolare attenzione alle abilità/capacità individuali (denominate life skills), capacità relazionali, che possono essere un’utile risorsa nella prevenzione di comportamenti a rischio.

Il libro è suddiviso un due parti: la prima propone importanti riflessioni scientifiche; la seconda  indicazioni metodologico-operative per la prevenzione, l’intervento e la valutazione di azioni educative nel campo dei comportamenti a rischio degli adolescenti (uso di sostanze psicoattive, abuso di alcol, fumo, guida pericolosa, bullismo, comportamenti devianti e aggressivi, sesso precoce e non protetto).

“La prevenzione in adolescenza” è rivolto essenzialmente a insegnanti della scuola secondaria di primo e secondo grado, operatori delle ASL, studenti di Psicologia, e può essere considerato una guida utile per la progettazione di interventi non solo a scuola, ma in tutti i contesti di vita degli adolescenti.

 

 

Articolo di: Federica Cicchinelli

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: Erickson

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP