Roberta Verità - Con la testa fra le favole / Cd-Rom+libro (Erickson, 2009)

Scritto da  Sabato, 27 Marzo 2010 

Con la testa fra le favole Cd-Rom libroFavole e attività per pensare serenamente. Il cofanetto “Con la testa fra le favole”, consigliato per i bambini dai 4 anni in su, racchiude in un solo kit il libro “Con la testa fra le favole” e il Cd-Rom omonimo: per riflettere su se stessi e a imparare a pensare in modo positivo e costruttivo, per raggiungere un certo grado di autocontrollo e serenità.

 

 

Con la testa fra le favole / Cd-Rom+libro

Favole e attività per pensare serenamente

Roberta Verità

Libro pagg. 175 – Il cofanetto € 45.00

 

Il cofanetto “Con la testa fra le favole”, consigliato per i bambini dai 4 anni in su, racchiude in un solo kit il libro “Con la testa fra le favole” e il Cd-Rom omonimo: favole e attività per pensare serenamente.

La teoria psicologica alla base del libro, che prende il nome di "terapia razionale-emotiva" (RET), sostiene la possibilità di raggiungere un certo grado di serenità attraverso la propria capacità di pensare in modo razionale e costruttivo. Il libro (che fa parte della collana “Capire con il cuore”) racconta 10 favole, dove protagonisti sono sempre gli animali che hanno comportamenti, emozioni e delusioni tipici dei bambini e degli adolescenti.

Ad esempio nella favola “I topolini e i giocattoli”, gli interpreti sono proprio i giocattoli, che si ribellano ai loro piccoli padroncini topolini perché li lasciano sempre in giro. Allora scappano di casa per cercare una nuova cameretta dove abitare! Ma incontrano una piccola gattina, che sta rinchiusa nella propria cameretta e piange perché non condivide i suoi giochi con nessuno per paura che si rompano. L’argomento di questa favola è proprio il perfezionismo eccessivo: bisogna godere delle cose belle che ci offre la vita! I giocattoli vanno usati, vissuti, e poi sistemati… e non tenuti solo per bellezza!

I temi trattati dalle dieci favole sono la paura del giudizio e del rifiuto degli altri, l’autostima, la bassa tolleranza alla frustrazione, il corretto rapporto con il proprio corpo e con il cibo, il voler essere i più amati, la separazione o il divorzio dei genitori, la paura dell’ignoto e dell’abbandono, il perfezionismo eccessivo. Ogni favola affronta uno di questi argomenti e alla fine del libro ci sono dei disegni da colorare e delle vignette dove scrivere il pensiero degli animali!

Il Cd-Rom “Con la testa fra le favole” racconta le dieci favole tratte dal libro, accompagnate da una voce narrante e da scene disegnate e animate che scorrono sul video. In compagnia di un simpatico bimbo biondo, il bambino può divertirsi a fare dei giochi relativi alla favola che ha appena visto e ascoltato!

Nel caso della favola “I topolini e i giocattoli”, ad esempio, si può rispondere ad alcune domande sulla favola (anche digitando con la tastiera!), si possono scegliere i propri giochi preferiti e si devono sistemare alcuni giocattoli al proprio posto!

I personaggi delle favole hanno inizialmente un problema, un comportamento negativo o un’emozione disturbata; durante lo svolgimento della storia vengono aiutati a cambiare idea e a mettere in atto emozioni e comportamenti alternativi, in vista di nuove soluzioni.

Attraverso le favole, quindi, ognuno può imparare a pensare, ad agire diversamente e a stare meglio a livello emotivo.

E stavolta nessuno vi sgriderà per avere la testa… fra le favole!!!

 

 

Le favole del libro e del Cd-Rom

- L'orsetto Au (la paura del giudizio degli altri)

- La pinguina Federica (il pensare che le cose devono andare in un certo modo)

- Lo scoiattolo Daniele (la paura del rifiuto degli altri)

- La volpe Giulia (la scarsa autostima)

- L'ippopotamina Giorgia e la gazzella (il rapporto con il proprio corpo e con il cibo)

- Il riccio Andrea (la paura dell'ignoto)

- Il castoro Emanuele (la bassa tolleranza alla frustrazione)

- Teo, il cucciolo di leone-tigre (la separazione o il divorzio dei genitori, la paura dell'abbandono)

- La scimmietta Francesca (il voler essere i più amati)

- I topolini e i giocattoli (il perfezionismo eccessivo)

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu                        

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: www.erickson.it

TOP