M. Traverso e M. Paret - L’arte del coaching (Tecniche Nuove, 2011)

Scritto da  Mercoledì, 29 Febbraio 2012 

M. Traverso e M. Paret - L’arte del coaching (Tecniche Nuove, 2011)La chiave per lo sviluppo della persona e dei suoi potenziali. Il coaching è un tipo specifico di relazione tra un professionista chiamato coach e un cliente chiamato coachee o cliente. I coach aiutano persone di tutti i tipi e ogni relazione è in se stessa unica. Il cliente, aiutato dal coach, è più focalizzato sugli obbiettivi, e la strada sta nello sviluppare alcuni aspetti fondamentali nel cliente, come Autonomia e Autostima, Responsabilità e Capacità d’Azione, Potere Creativo e Coerenza.

 

 

 

 

 

L’arte del coaching

La chiave per lo sviluppo della persona e dei suoi potenziali

Matt Traverso e Marco Paret

Pagine 244 - € 14.90

 

Io sono, io posso, io faccio.

Questa potrebbe essere la frase cardine del libro di Matt Traverso e Marco Paret “L’arte del coaching”.

Ma cos’è il coaching? (si legge “cocing”)

Il coaching è un “tipo specifico di relazione tra un professionista chiamato coach e un cliente chiamato coachee o cliente. I coach aiutano persone di tutti i tipi e ogni relazione è in se stessa unica. Il cliente, aiutato dal coach, è più focalizzato sugli obbiettivi, e la strada sta nello sviluppare alcuni aspetti fondamentali nel cliente, come Autonomia e Autostima, Responsabilità e Capacità d’Azione, Potere Creativo e Coerenza”.

Tutto parte dalla concezione che il cliente ha tutti i potenziali in se, che il coach deve solo far sviluppare. Un po’ come nel counseling, si lavora sulla salutogenesi, non sulla patologia.

Morale: il senso del coaching è capire che la risorsa più importante è la persona.

Qualcuno disse: il cliente è il miglior esperto di se stesso!

Il libro fa una disamina sulla storia del coaching, sugli ambiti di applicazione (life coach e business coach), sulle varie fasi del coaching, sui risultati e sulla differenza tra coaching e PNL, formazione e terapia.

Il volume si focalizza sul concetto di “Approccio Quantum al coaching”, sull’interessante tema della comunicazione verbale e non verbale, su come creare Insight (la famosa “presa di coscienza”!)

Ricapitolando: il coaching è un processo fortissimo e funzionale di cambiamento e trasformazione, che si basa su autoconsapevolezza, responsabilità personale e azione.

Il coach aiuta il cliente a raggiungere i propri obiettivi, superando resistenze e conflitti interni.

Un percorso d’obbligo per chi vuole attingere in maniera efficace alle proprie risorse interne. Come il piccolo seme ha dentro tutto ciò che gli serve per diventare pianta, anche ognuno di noi ha il potenziale sufficiente per arrivare agli obiettivi.

A volte serve “soltanto” qualcuno che ci indichi la strada giusta per farlo.

 

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Grazie a: Ufficio Stampa Tecniche Nuove

Sul web: www.tecnichenuove.com

TOP