Jane Dixon - Facilitare la comunicazione nell'autismo (Erickson, 2009)

Scritto da  Simona Iocca Giovedì, 06 Maggio 2010 

Jane Dixon - Facilitare la comunicazione nell'autismo (Erickson, 2009)Libro/cofanetto, contiene un DVD con immagini della vita quotidiana che servono per riuscire a comunicare con bambini autistici. Non sempre la parola è il mezzo più efficace per comunicare: con i bambini affetti da sindrome autistica, per esempio, le strategie visive riescono ad ovviare la difficoltà di comunicazione propria di questa malattia.

 

 

 

Facilitare la comunicazione nell'autismo (Erickson, 2008)

2600 immagini per comunicare a casa e a scuola

Jane Dixon

Pagine 71 + DVD - € 28.00

 

Libro/cofanetto, contiene un DVD con immagini della vita quotidiana che servono per riuscire a comunicare con bambini autistici.

Non sempre la parola è il mezzo più efficace per comunicare: con i bambini affetti da sindrome autistica, per esempio, le strategie visive riescono ad ovviare la difficoltà di comunicazione propria di questa malattia.

Sequenze di immagini che costruiscono un'azione danno senso, forma e significato a parole che per questi bambini sono spesso incomprensibili o comunque difficili da capire.

Creare un canale comunicativo con questi bambini, complessi e all'apparenza impenetrabili, sembra spesso un ostacolo insormontabile: bisogna quindi trovare la via preferenziale per superare le difficoltà quotidiane nel rapporto con un bambino autistico.

Questo libro utilissimo ci spiega in breve cos'è l'autismo e qual è la cornice teorica di riferimento in base alla quale è stato costruito questo progetto educativo.

La seconda parte del volume è una “guida alle strategie visive”: vengono illustrati i principali obiettivi, le modalità di azione e l'applicazione delle stesse secondo gli assi di riferimento (relazionale, delle autonomie, della comunicazione, percettivo, sensoriale, motorio, neuropsicologico, cognitivo e dell'apprendimento).

Segue una guida del DVD, in cui viene spiegato l'uso delle quasi tremila immagini proposte, che possono essere utilizzate, modificate e sono adatte sia per un contesto familiare che scolastico.

 

Articolo di: Simona Iocca

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul Web: www.erickson.it

 

TOP