Giorgio Piccinino - Amore limpido (Erickson, 2010)

Scritto da  Simona Iocca Lunedì, 31 Gennaio 2011 

Giorgio Piccinino - Amore limpidoNuove prospettive di felicità per la vita di coppia. Saggio teorico pratico sulla vita di coppia, questo libro sorprende e incuriosisce allo stesso tempo. Scritto sotto un'ottica sistemico – relazionale, alterna a poesie stralci di terapia e spiegazioni teoriche delle dinamiche di coppia e delle tipologie di personalità.

 

 

 

Amore limpido

Nuove prospettive di felicità per la vita di coppia

Giorgio Piccinino con la partecipazione di Dianora Natoli Casalegno

Pagine 358 - € 16.50

 

Saggio teorico pratico sulla vita di coppia, questo libro sorprende e incuriosisce allo stesso tempo.

Scritto sotto un'ottica sistemico – relazionale, alterna a poesie stralci di terapia e spiegazioni teoriche delle dinamiche di coppia e delle tipologie di personalità.

La lettura di questo libro solletica e compensa vari aspetti di conoscenza sul tema della relazione duale: se si pensa di essere di fronte all'ennesimo saggio si ci sbaglia.

All'interno di dettagliati ed esaustivi approfondimenti teorici si intervallano, infatti, riflessioni più o meno personali degli autori che vengono espressi sia con la citazione di poesie di autori vari (Herman Hesse, Pablo Neruda...) sia da stralci di terapie seguite dagli autori, con relativa spiegazione.

La teoria che si trasforma, si applica e si rispecchia nella pratica ma che viene “elevata” da altri, nei tempi, a versi poetici per tentare di spiegare, ognuno a modo loro, quella che è la relazione di coppia.

Amore limpido significa questo, il tentativo di rendere il più chiaro possibile una relazione, sia esso attraverso una teoria psicologica, sia attraverso una visione più letteraria o più clinica.

Bella e ben amalgamata questa connessione tra più linee narrative, portata avanti da professionisti che sanno utilizzare i diversi registri intersecandoli come se fossero finestre da aprire all'occorrenza quando un punto di vista può restare troppo riduttivo per spiegare un fenomeno complesso, ampliando e cambiando il punto di osservazione, trovando nuovi approcci e registri linguistici.

Non per confondere, ma per far arrivare a tutti un concetto forse non del tutto scandagliato, ma comunque approfondito. La relazione di coppia è la relazione tra due persone, ognuna con il suo livello di complessità, creando un livello “altro da sè”, diverso dalla somma di lui e lei.

Il “noi” è un livello superiore, che si crea quando entrambi partecipano con il proprio bagaglio emozionale, unendo, fondendo e adattando le proprie aspettative, i propri bisogni e i propri desideri a quello dell'altro. Tentare di spiegarlo non è facile, qui ci sono tre modi per cercare di capirlo.

 

Mi è piaciuto perché: ho trovato singolare l'unione di casi clinici e poesie

 

 

Articolo di: Simona Iocca

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul Web: www.erickson.it

 

TOP