Franco De Gemini - Così insegnai a Charles Bronson ad impugnare l’armonica… (Beat Records Company, 2009)

Scritto da  Elio Marracci Martedì, 20 Gennaio 2009 

“Così insegnai a Charles Bronson ad impugnare l’armonica…”: aneddoti e retroscena sulla musica da film e sugli anni d’oro del cinema italiano. In allegato un Cd audio di oltre 70 minuti: compilation tratta dall’enorme quantità di fonogrammi e colonne sonore stampati in 40 anni di attività della Beat Records Company.

 

 

Così insegnai a Charles Bronson ad impugnare l’armonica…

50 anni di simpatici retroscena sul mondo della musica e del cinema italiano

Franco De Gemini

Pagine 260 - € 20.00

 

“Così insegnai a Charles Bronson ad impugnare l’armonica…” è il titolo del libro in uscita il 3 gennaio 2009 per la Beat Records Company.

Scritta da Franco De Gemini, armonicista ed esecutore solista in oltre ottocento colonne sonore tra cui “C’era una volta il West”, “Pane, amore e fantasia”, “Italiani brava gente” a fianco di Maestri come Ennio Morricone e di registi come Sergio Leone e Dino Risi, e affermato editore musicale e amministratore della casa discografica romana Beat Records Company, in occasione dei suoi ottant’anni e dei quarant’anni dell’azienda che gestisce, quest’opera, da non confondersi con un semplice catalogo ragionato fine a se stesso, racchiude aneddoti e retroscena sulla musica da film e sugli anni d’oro del cinema italiano, che ruotano attorno alla sua persona.

Da questa raccolta di storie di un cinema fatto di gente appassionata del proprio lavoro prende vita un libro divertente, umano e pieno di poesia.

Nel corso del racconto le partiture filmiche sono sempre il punto di partenza per un una parentesi personale, un ricordo caro, un’esperienza in sala di registrazione, un’avventura all’estero o una ricetta ben cucinata di ritorno dalla chiusura di una grande colonna musicale.

L’aneddotica si spreca e raccorda nove capitoli che esaminano cinema, artisti e società di quattro decadi.

Divertenti e pieni di significato sono inoltre gli interventi scritti da amici e colleghi di De Gemini che mostrano al lettore una persona estremamente professionale, piena di umanità e molto competente nel campo della musica.

A certificare la volontà di un resoconto puntuale, seppur divertito e sui generis, sono incluse, alla fine del libro, alcune pagine che riproducono fotografie che ritraggono Franco De Gemini con musicisti e discografici e le copertine dei vinili e dei Cd pubblicati dalla Beat Records.

A dare un valore aggiunto a questo libro, al quale è allegato un supporto audio di oltre settanta minuti, con una compilation tratta dall’enorme quantità di fonogrammi e colonne sonore stampati in 40 anni di attività della Beat Records Company poi, è il testo a fronte in inglese la cui traduzione è stata curata dal musicista americano John Bender.

Alla luce di quanto scritto si può affermare quindi, senza paura di smentite, che questo agile volumetto, che non deluderà il collezionista più esigente, è una lettura molto consigliata non solo agli appassionati di musica da film ma anche a quelli di cinema e di costume.

 

 

Articolo di: Elio Marracci

Grazie a: Valentina Imperi e Beat Records Company

Sul web: www.beatrecords.it

 

TOP