Edgar Morin - Pro e contro Marx (Erickson, 2010)

Scritto da  Giovedì, 17 Novembre 2011 

Edgar Morin - Pro e contro Marx“Pro e contro Marx”, un libro, una riflessione illuminata sul pensiero di Marx. La rivisitazione del pensiero di Marx compiuta da Morin, uno dei più grandi pensatori contemporanei, si pone contro lo spirito di sistema che uccide il pensiero e sterilizza l’azione. Il pensiero di Marx è un veicolo, uno strumento necessario per esplorare e mettere in luce i meccanismi propri di ogni sistema chiuso, in cui le regole sono veri e propri dogmi e spiega quelle tematiche a noi ben note come l’opposizione inconcludente, l’incapacità di formulare un pensiero che si stabilizzi nel tempo, la non progettualità… che sono, oggi, alla base del potere.

 

 

 

Pro e contro Marx

Ritrovarlo sotto le macerie del marxismo

Edgar Morin

Pagine 104 - € 10.00

 

Morin spiega come il pensiero di Marx sia in realtà un pensiero capace di dissolvere le contraddizioni sociali, ed un possibile superamento di esse; ne illustra i limiti e le conseguenze impensate. Vuole spingere il mondo contemporaneo, caduto nell’abisso sociale, economico, etico, finanziario, a ritrovare nel pensiero di Marx quelle che sono state le sue intuizioni primarie.

Morin è un sociologo, filosofo contemporaneo che, ancora una volta, si caratterizza per la capacità di cogliere l’uomo nella sua essenza, nella sua globalità  non astratta ma calata nel contesto sociale, nell’ambiente in cui vive, nei rapporti e legami profondi che crea e nelle dinamiche relazionali, culturali e metafisiche.

Un libro, che come anche sottolineato nella prefazione di Manghi, da un lato permette di continuare e approfondire il pensiero moriniano in prospettiva dinamica e integrata; dall’altro, invita il lettore a riprendere in mano una figura così importante e ricca di spunti ed intuizioni come quella di Marx; una figura da depurare per arrivare all’essenza del pensiero, all’intuizione che si cela nell’essenza.

Il percorso dell’autore, parte da Marx, ritenuto da Morin, il primo pensatore capace di produrre un’antropologia integrale dell’uomo, che unisce gli aspetti filosofici, sociologici, economici e culturali, per giungere, verso gli anni 50-60, al superamento di Marx stesso, con la messa in evidenza dei limiti del pensatore tedesco, nel considerare i miti e le religioni semplicemente come una sovrastruttura umana e nel fatto che si concentra solo sulla prospettiva economica, dimenticando le altre dimensioni della persona (sfera trascendente, ludica, sociale…). Morin, ritiene necessario, al contrario, concentrarsi su una visione più complessa e articolata dell’uomo.

Il testo contiene cinque saggi; i primi quattro, pubblicati proprio negli anni 50-60, sono un vero e proprio confronto con la figura e il pensiero di Marx; con gli aspetti positivi del suo pensiero ma anche  sui limiti che impediscono al pensatore tedesco di una visione più complessa e integrale dell’uomo e della società. Il quinto capitolo, più lungo e recente, riprende in modo critico il pensiero di Marx; ritenendo che il recupero critico della figura di Marx, che ha rischiato di cadere nell’oblio, a causa delle correnti critiche storiche e filosofiche del XX secolo, può condurre al suo superamento, nel senso di “purificazione al fine di conservare”.  Per Morin è necessario tornare al Marx giovane; all’interesse di Marx per una società-mondo in cui le dinamiche che oggi conosciamo bene, come quella della globalizzazione, del capitalismo e del consumismo sfrenato, sono colte per quello che sono; un vero e proprio pericolo e allo stesso tempo un potenziale per la creazione di una sola Patria, basata su legami sociali, culturali ed ecologici quale unica base di costruzione di una nuova umanità.

Un testo interessante, profondo ed articolato che aiuta il lettore passo dopo passo ad entrare nell’essenza del pensiero di Marx; un tentativo, ben riuscito, di restituire al pensatore tedesco il suo posto nella storia.

 

Articolo di: Laura Sales

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: www.erickson.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP