Domenico Gioffrè (a cura di) - Il dolore superfluo (Erickson, 2008)

Scritto da  Lunedì, 22 Dicembre 2008 

Domenico Gioffrè (a cura di) - Il dolore superfluo (Erickson, 2008)Il dolore fa parte dell’esperienza umana e colpisce molti degli aspetti della vita. Tutti abbiamo conosciuto il dolore fisico, morale, psicologico ma in fondo nessuno è preparato a viverlo. Molto spesso porta a estraniarsi dal mondo, innalza barriere di solitudine, diventa silenzio. Mentre invece va ricordato che il dolore non è un fantasma: è un nemico che va combattuto e arginato.

 

 

 

Il dolore superfluo

Da ridurre, da controllare, da “curare”

Domenico Gioffrè (a cura di)

Pagine 128 - € 16.00

 

 

Il dolore fa parte dell’esperienza umana e colpisce molti degli aspetti della vita. Tutti abbiamo conosciuto il dolore fisico, morale, psicologico ma in fondo nessuno è preparato a viverlo. Molto spesso porta a estraniarsi dal mondo, innalza barriere di solitudine, diventa silenzio. Mentre invece va ricordato che il dolore non è un fantasma: è un nemico che va combattuto e arginato.

In alcuni casi il dolore diventa persino superfluo, che non ha alcun senso, come nel caso delle patologie degenerative oppure delle malattie tumorali, che si accompagnano frequentemente a una grande sofferenze fisica. Questo dolore va eliminato e la stessa attenzione merita il dolore acuto post–operatorio, più breve ma spesso lancinante.

In tal senso il libro riporta alcune “conversazioni” sul dolore con la quale vengono denunciati i ritardi in Italia in tema di politiche sanitarie mirate a rendere meno pensosa l’esperienza della malattia. L’Italia è ultima in Europa nell’impiego di farmaci oppiacei. Alla base di questa condizione ci sono pregiudizi e rassegnazione che hanno impedito fino ad ora di concepire la lotta contro il dolore come un obbligo terapeutico sia nelle strutture sanitarie che a casa del malato.

Nella prima parte il libro offre al lettore alcune prospettive riguardo l’approccio al dolore non solo dal punto di vista della medicina ma anche della bioetica, della religione, della psicologia, della filosofia e dell’antropologia culturale trattate da professionisti e persone di grande spessore culturale.

Nella seconda parte vengono riportate tre conversazioni che scandagliano a fondo il tema “dolore”. Molto interessante al termine del volume la presentazione della “Carta dei diritti sul dolore inutile”.

 

 

Contenuti

- Prefazione di Umberto Veronesi

- Introduzione di Domenico Gioffrè

Il dolore superfluo

- Il dolore superfluo (Domenico Gioffrè)

- Il dolore tra fede e ribellione. Il senso teologico della sofferenza (Gianfranco Ravasi)

- L’esperienza dolorosa tra il corporeo e lo psichico (Simona Argentieri)

- Il dolore nelle grandi religioni (Giovanni Filoramo)

- Morire senza soffrire? Sollievo dal dolore e dolore della mente (Salvatore Natoli)

- Antropologia e dolore, tra natura e cultura (Antonio Guerci)

Conversazioni sul dolore

- Conversazione con Franco Mandelli

- Conversazione con Vittorio Ventafridda

- Conversazione con Silvio Garattini

APPENDICE Un documento contro il dolore

- Carta dei diritti sul dolore inutile

 

 

Articolo di: Federica Cicchinelli

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: www.erickson.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP