Domenico Bellantoni - Ascoltare i figli (Erickson, 2007)

Scritto da  Ilario Pisanu Domenica, 01 Giugno 2008 

Il volume si rivolge ai genitori ed è orientato all’acquisizione delle diverse competenze dell’ascolto: parafrasare, verbalizzare, chiarificare, domandare, confrontare e informare.

 

 

 

Ascoltare i figli

Un percorso di formazione per i genitori

Autore: Domenico Bellantoni

Pagine 160 - € 18.00

 

Viktor Farnklin, psichiatra e fondatore della logoterapia, affermava nel 1962 “quanto raramente e scarsamente vengano offerte ai giovani delle occasioni per potersi esprimere a proposito di questioni molto importanti, e l’insufficienza a tale scopo del rapporto fra genitori e figli o fra alunni e insegnanti”.

Proprio il rinnovato incontro con l’opera e il pensiero di Fanklin, unito ad una esperienza ventennale di formazione e di consulenza rivolta a genitori e famiglie, costituisce il punto focale della proposta operativa per la formazione dei genitori in chiave frankliniana proposta dal presente volume.

Questa proposta si rivolge preferenzialmente ai genitori ed è orientata all’acquisizione delle diverse competenze dell’ascolto: parafrasare, verbalizzare, chiarificare, domandare, confrontare e informare.

Il libro nasce dalla consapevolezza di come, nel rapporto tra genitori e figli e in relazione alle diverse tematiche educative, siano importanti non solo i contenuti da trasmettere, ma anche e soprattutto le modalità attraverso cui tali contenuti vengono passati e la capacità di “conoscere” quel particolare figlio che si vuole educare.

“Ascoltare i figli”, in sintesi, è un appello ai genitori: imparare a saper fare ciò che nessuno gli ha mai insegnato!

 

 

Contenuti

Introduzione

- Essere genitore in chiave frankliana. Un decalogo operativo rivolto alla formazione dei genitori

- Importanza di un itinerario formativo rivolto alla competenza dell’ascoltare

- Prendere consapevolezza del proprio stile di ascolto

- Ascoltare in maniera efficace come segno di rispetto per l’altro

- Meccanismi percettivi e relazioni interpersonali

- Le quattro emozioni fondamentali

- Le quattro dimensioni del messaggio

- Ascolto come attenzione ai contenuti del messaggio: la parafrasi

- Ascolto come attenzione ai significati del messaggio: la verbalizzazione

- Verso un ascolto più direttivo: le domande e il confronto

- Verifica e considerazioni finali circa il percorso formativo 

 

Rivolto a:

Genitori, insegnanti, psicologi.

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Sul web: Erickson

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP