D. A. Krug e J. R. Arick - KADI: Krug Asperger’s Disorder Index (Erickson, 2008)

Scritto da  Ilario Pisanu Domenica, 18 Maggio 2008 

Il Krug Asperger’s Disorder Index (KADI) è uno strumento di screening atto a individuare un possibile Disturbo di Asperger - o a escluderlo - e a distinguerlo da altre forme di Autismo ad alto funzionamento, in soggetti di età compresa tra i 6 e i 21 anni.

 

 

 

KADI: Krug Asperger’s Disorder Index

Test per la valutazione/diagnosi del disturbo di Asperger

Autore: David A. Krug e Joel R. Arick

Pagine 61 (+ 2 protocolli) - € 29.00

L’ampliamento dei confini dello spettro autistico ha fatto emergere disturbi relativamente meno gravi dal punto di vista clinico am ugualmente complessi e caratterizzati da un’evidente disabilità sociale.

Tra questi, il Disturbo di Asperger, rappresenta una condizione in cui la discrepanza tra l’intensità dei sintomi e l’impatto funzionale nel corso della vita degli stessi è particolarmente evidente.Utilizzare strumenti specifici e affidabili facilita quindi la comprensione di tale disabilità e permette di giungere a una diagnosi più precoce.

Il Krug Asperger’s Disorder Index (KADI) è uno strumento di screening atto a individuare un possibile Disturbo di Asperger - o a escluderlo - e a distinguerlo da altre forme di Autismo ad alto funzionamento, in soggetti di età compresa tra i 6 e i 21 anni.

Il volume, oltre a gettare luce e le basi cliniche del Disturbo di Asperger, spiega e illustra come utilizzare il KADI, un test composto da 32 item, da somministrare individualmente a una persona che vive a stretto contatto con il soggetto (genitori, insegnanti, educatori, ecc.).

Le informazioni che si possono ricavare dal KADI, completate da altri interventi diagnostici, clinici e sociali, possono essere utilizzate nel modo più proficuo per un assessment dei bisogni del bambino o del ragazzo, per l’allestimento del Piano Educativo Individualizzato e per scopi di ricerca.

Il KADI è quindi un valido aiuto per psicologi, docenti, pedagogisti, terapisti del linguaggio nel processo diagnostico che cerca di identificare quei disturbi relativamente meno gravi rispetto all’Autismo, ma caratterizzati ugualmente da un’evidente disabilità sociale, che può duramente compromettere la qualità di vita e il benessere della persona e dei suoi familiari.

 

 

Contenuti

Presentazione

- Notizie generali sul KADI

- Somministrazione e procedure di scoring

- Interpretare i risultati del KADI

- Informazioni sulla standardizzazione

- Attendibilità

- Validità

Bibliografia

Appendice A

Appendice B 

 

Rivolto a:

Psichiatri, psicologi, medici.

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Sul web: Erickson

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP