Antonio Giovanni Corea - L’origine del rischio, il rischio all’origine (Primerano Editore, 2011)

Scritto da  Venerdì, 04 Marzo 2011 

Antonio Giovanni Corea - L’origine del rischio, il rischio all’origine (Primerano Editore, 2011)La tutela della salute dei lavoratori tra storia, leggi e critiche. Il nuovo testo unico sulla sicurezza 81/2008. Una sigaretta al giorno accorcia la vita di due minuti. Una bottiglia di vino accorcia la vita di quattro minuti. Una giornata di lavoro insicuro “accorcia” la vita per sempre.

 

 

 

 

L’origine del rischio, il rischio all’origine

La tutela della salute dei lavoratori tra storia, leggi e critiche. Il nuovo testo unico sulla sicurezza 81/2008

Antonio Giovanni Corea

Pagine 102 - € 15.00

 

L’Italia è il paese europeo con il maggior numero di infortuni sul lavoro nel decennio di rilevazione 1995-2004. Il trend è negativo di anno in anno, ma siamo al di sotto della media europea. Senza tener conto di incidenti non denunciati e delle “morti bianche dimenticate”, le morti a seguito di malattie professionali, che poco interessano i media: ma esistono e sono tante.

Il volume esamina da vicino l’allegato I del D.LGS del 9 Aprile 2008 n°81 riguardante Attuazione dell’art.1 della legge 3/08/07 n. 123 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il decreto è entrato in vigore il 15 maggio 2008 e abroga e sostituisce il “626” e le altre normative correlate.

L’origine del rischio, il rischio all’origine” incentra l’attenzione anche alle figure della prevenzione (che trovano conferma nel presente decreto): il datore di lavoro, il Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione, i Dirigenti e i Preposti, il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, il Medico Competente e in ultimo… ma non per ultimo: il lavoratore.

Obiettivo del decreto è salvaguardare la salute del lavoratore che è pedina importante della “scacchiera della sicurezza”. Il lavoratore se correttamente informato, formato e addestrato, consentirà che questo obiettivo sia sempre più vicino.

Altri punti salienti del volume sono il “documento di valutazione dei rischi” (il DVR), la sorveglianza sanitaria, la prevenzione incendi (Primo soccorso) e lo stress lavoro-correlato.

Ampio spazio è dato agli Agenti fisici (rumore, ultrasuoni, infrasuoni, vibrazioni, microclima e atmosfere iperbariche che possono comportare rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori) e al Rischio chimico e biologico.

Il Dr. Antonio Giovanni Corea, medico, è vice direttore sanitario di una casa di cura accreditata alla regione Lazio, docente in medicina preventiva dei lavoratori e in storia della medicina al corso di laurea infermieristica presso la facoltà di medicina e chirurgia dell’università Cattolica del Sacro Cuore. Docente presso il master di coordinamento infermieristico, in diritto del lavoro e medicina preventiva, presso l’Università di Tor Vergata. E’ Medico Competente. E’ autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche e di tre monografie. Ha conseguito due specializzazioni.

 

 

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Sul web: www.primerano-editore.it

TOP