Anna Cappelletti - Nido d’infanzia 2 (Erickson, 2009)

Scritto da  Laura Branchini Sabato, 31 Ottobre 2009 

nido d infanzia 2 libroDisegno e narrazione. “Nido d’infanzia 2” ci spiega che cosa significa disegnare al nido d’infanzia, come esperienza motoria, sensoriale, simbolica e come strumento di narrazione.

 

 

 

 

Nido d’infanzia 2

Disegno e narrazione

Anna Cappelletti

Pagine 134  - € 17,00

 

Per i bambini piccoli il disegno è un’esperienza pluri-significante: è divertimento e invenzione da un lato, ma è anche esperienza senso-motoria, sperimentazione di sé, racconto di un vissuto ed espressione emotiva. Tutto questo ha bisogno di esperienza e di adeguati strumenti teorici e pratici per essere adeguatamente decodificato dagli educatori.

Nido d’infanzia 2 esplora a fondo l’esperienza grafica al nido. In primo luogo illustra in che cosa consiste il complesso (ma anche ricco) universo dell’attività grafica per i bambini tra 0 e 3 anni d’età.

Espone e chiarisce, poi, quali sono gli approcci teorici attestati e infine si occupa delle ricadute pratiche di quanto appreso.

Il libro include una esauriente gamma di esempi e situazioni concrete accuratamente documentate con dialoghi e immagini.

L’adulto può apprendere e affinare le sue abilità di educatore attingendo utili delucidazioni su come interagire col bambino e come dialogare con lui per aiutarlo ad esplicitare un contenuto, senza inficiare l’operato del bambino con un intervento casuale.

“Nido d’infanzia 2” propone anche, nella sezione finale, spunti di lavoro e di ricerca.

Centro d’interesse del manuale è l’attività del disegnare quale opportunità di crescita e fucina di comunicazione tra il bambino e l’adulto.

“Nido d’infanzia 2” è rivolto agli studenti di pedagogia e psicologia, che in esso troveranno accurate analisi condotte con rigore metodologico e documentate; agli educatori, spettatori quotidiani dell’attività dei bambini, i quali potranno trovare spunti di riflessione e indicazioni per le attività da svolgere durante la giornata del bambino a nido; ai genitori che vogliono saperne di più dei loro bambini.

 

 

Articolo di: Laura Branchini

Grazie a: Riccardo Mazzeo, Communication and Rights Manager di Edizioni Erickson

Sul web: www.erickson.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP