La letteratura contemporanea italiana, la stagione del Neorealismo e il suo superamento, le contaminazioni internazionali, tra parole e musica, raccontata come un incontro, una serie di appuntamenti in un cortile. Walter Mauro conferma la sua vocazione narrativa, la raffinatezza del suo scrivere con l’immediatezza e la naturalezza di chi la cultura la vive sulla propria pelle, come un’emozione musicale.

Un testo sul percorso giornalistico dell’autore, su Pasolini giornalista e sul giornalismo investigativo in Italia, ricco di spunti e di angolature per nulla scontate.

Nuovo libro per la giovane casa editrice “CasaSirio” che ha da poco spento la sua prima candelina: un nuovo romanzo “pop” dallo spirito leggero che segue i precedenti lavori come ad esempio “Come foglie al vento”.

È proprio partendo dal titolo del libro che Guido Fabiani introduce i lettori ad una comprensione quasi mai scontata, dati gli scenari attuali, della modernizzazione dell’agricoltura contemporanea.

In una vecchia intervista degli anni Novanta (si veda il numero di Febbraio 1995 della rivista CD Classica, alle pagine 28-30) alla domanda su come fosse nel corso degli anni cambiata la sua visione dei grandi della musica, Claudio Abbado rispose che:

Innanzitutto, devo premettere che, oggi come oggi non sono assolutamente soddisfatto delle mie vecchie incisioni di Mahler, per esempio: salverei solo quella della Settima, mentre la prima, incisa con la Chicago Symphony, la trovo troppo schematica. Adesso cerco di interpretarla in modo più libero, soprattutto nel trio del secondo movimento. In secondo luogo, c’è una naturale evoluzione nel mio modo di intendere Mahler, dovuta all’esperienza, alle tante esecuzioni; poi Mahler, come tutti i geni, consente sempre di scoprire particolari nuovi nelle sue monumentali opere.

Considerata una delle scrittrici migliori in circolazione e sicuramente la più conosciuta e apprezzata del Latino America, la cilena d’adozione Isabel Allende ha pubblicato il suo nuovo romanzo L’amante Giapponese edito da Feltrinelli.

TOP