“Stella stellina” di Kaori Ekuni

Scritto da Domenica, 24 Luglio 2016

A quanto pare, per Mutsuki l'onestà era una cosa terribilmente importante. Era disposto a qualunque sacrificio pur di essere onesto. Anche una fastidiosa seccatura come quella assemblea di famiglia, per dire. Per fortuna io diventavo sempre più disonesta, anche per lui.

No, Yuriko non era la vedova di un eroe. Se il marito fosse stato uno di quegli uomini caduti in missione, lei su quell'isola, una volta terminato il periodo dell'occupazione americana, sarebbe diventata oggetto di venerazione. Se Yuriko amava tornare lì, era semplicemente per sentire ancora la presenza del suo ex marito. Ci sono persone che amano farsi del male, mi dissi.

La Donzelli Editore ci presenta una nuova e perfetta edizione di “Le mie fiabe Africane” di Nelson Mandela (titolo originario Nelson Mandela’s favourite stories for children) con introduzione e traduzione a cura di Bianco Luzzaro.

“Purity” di Jonathan Franzen

Scritto da Domenica, 17 Luglio 2016

Il nuovo romanzo di Jonathan Franzen è da considerare uno dei romanzi migliori usciti quest’anno e il miglior libro, opinione assolutamente personale, dello scrittore americano. Non a caso Purity, attesissimo da molti lettori, ha suscitato reazioni entusiastiche nella critica e nel pubblico.

Un libro complesso, ampio, articolato con una parte di documenti e video: non tanto la biografia di un regista, soprattutto documentarista, né un libro che parla di cinema ma un testo che attraverso la storia e lo sguardo, la sofferenza di Vittorio De Seta, ci racconta il cinema tra gli anni ’50 e ’80-’90, il mondo popolare del Sud Italia che scompare, si deforma e la visione cinematografica come approccio poetico alla vita.

Un romanzo da scuola ma non nel senso accademico né tanto meno scolastico. Una narrazione classica dal momento che si tratta di un libro che resterà nel tempo, con tutti gli ingredienti del romanzo, anche se lo spunto è storico, complesso e insieme godibile, dal bello stile, mai orpello, come non se ne leggono più spesso.

TOP