Subiaco Press Tour 2015

Scritto da  Giovedì, 02 Aprile 2015 

Le esperienze migliori sono sempre frutto di casualità, è una mia fortissima convinzione. E’ così che, spinta dalla curiosità e dalla mia passione per i libri e per la carta, ho colto l’invito dell’ufficio stampa del Comune di Subiaco per partecipare all’evento di commemorazione del 550° anniversario della stampa del primo libro a caratteri mobili in Italia, nonché di inaugurazione di tutta una serie di iniziative promosse dal Comune di Subiaco per valorizzare, in primis, il primato detenuto da questo paesino della periferia romana e, più in generale, il patrimonio artistico e paesaggistico del territorio dei Monti Simbruini.

Fu proprio presso il Monastero di Santa Scolastica a Subiaco – luogo dove tra l’altro si tiene la cerimonia di apertura – che nel 1464 i due tipografi Pannartz e Sweynheym, allievi di Gutenberg, impiantarono la prima tipografia da cui sarebbe, poi, nata la nuova arte della stampa. A raccontarcelo, ciascuno dal proprio punto di vista, saranno alcune personalità del posto: l’abate Don Mauro Meacci ed il sindaco Francesco Pelliccia, l’assessore regionale alla cultura Lidia Ravera e il Vice Presidente della Camera dei Deputati Roberto Giacchetti, la direttrice del Servizio II – Patrimonio Bibliografico e Istituti Culturali Angela Benintende e il consigliere con delega alla cultura del Comune di Subianco Veronica Micozzi, il direttore dell’agenzia regionale del turismo Giovanni Bastianelli e il giornalista di Repubblica Roberto Caramelli.

All’interno della sala principale gremita di cittadini e giornalisti del Monastero di Santa Scolastica, il più antico monastero benedettino esistente, le personalità che si avvicendano al microfono ci parlano, come se fosse una vera e propria favola, dell’invenzione e della diffusione della stampa, facendoci riflettere su come il piccolo paesino di Subiaco sia stato la vera e propria culla della civiltà così come noi la conosciamo; ci invitano a pensare all’importanza della parola scritta come mezzo per tramandare la cultura di generazione in generazione, ed a come questa sia stata quasi ormai completamente sostituita dai nuovi mezzi elettronici, con una perdita inestimabile per tutta l’umanità; ci portano indietro nel tempo, facendoci riassaporare l’odore dei libri ed il silenzio di quei luoghi sacri che sono le biblioteche, oramai sempre meno frequentate e consultate; ci rendono partecipi della ristampa anastatica commemorativa del “De Oratore” di Cicerone, il primo libro in Italia, emendato e corretto il 30.09.1465.

Ma non finisce qui: dopo aver avuto la possibilità di ammirane la Biblioteca Monumento Nazionale all’interno della quale è stata allestita la mostra “Gli incunaboli sublacensi”, e dopo lo squisito buffet offerto per farci degustare parte delle specialità culinarie del territorio, siamo stati accompagnati a toccare con mano un’altra chicca del patrimonio culturale di Subiaco, il monastero di San Benedetto, o "del Sacro Speco", che si staglia imponente nella curvatura di un'immensa parete di roccia, al cui interno, in un dedalo di cappelle, si possono apprezzare gli affreschi e, tra tutti, un prezioso ritratto di san Francesco datato 1223.
Dulcis in fundo, abbiamo avuto la possibilità di essere i primi visitatori del Borgo dei Cartai, il nuovo museo, ma anche laboratorio di scrittura e di legatoria, installato nella struttura dell’ex Mulino Carlani, sulle sponde del Fiume Aniene, con l’obiettivo di valorizzare la tradizione e destare l’interesse di grandi e piccini sulle tecniche artigianali di produzione della carta.

Una bellissima esperienza per chi, come me, non conosceva affatto il territorio sublacense; per chi, spinto da quanto letto, fosse interessato a sperimentare con i propri sensi lo splendido patrimonio culturale del territorio, il programma delle manifestazioni “Subiaco 2015” è particolarmente fitto e vede svolgersi, da marzo ad ottobre, convegni, mostre, incontri e laboratori sulla fabbricazione della carta a mano, della stampa col torchio a caratteri mobili e della rilegatura per bambini e ragazzi, workshop su progettazione tipografica e graphic design, visite guidate alla Biblioteca Nazionale di Santa Scolastica, alla Biblioteca Comunale e al Museo delle Attività Cartarie e della Stampa, premi letterari per opere inedite e per tesi di laurea su argomenti affini alle celebrazioni e molto altro.

Programma manifestazioni ufficiali “Subiaco 2015”

MARZO-MAGGIO
• Ciclo di incontri e laboratori sulla fabbricazione della carta a mano, della stampa col torchio a caratteri mobili e della rilegatura per bambini e ragazzi (a cura di Istituto comprensivo e Biblioteca Comunale).
• Visite guidate a Biblioteca Santa Scolastica e MACS per studenti dell’Istituto comprensivo e dell’Istituto di istruzione superiore.
• “Il trenino dei libri”, letture animate e altre attività per bambini legate al libro e alla carta (a cura di Biblioteca Comunale e associazione Il Colibrì).
• Presentazione e distribuzione di un volumetto illustrato per bambini e ragazzi sulla storia della stampa.
• Realizzazione di un giornale scolastico con la produzione di articoli e la stampa autoprodotta fino alla realizzazione di un giornale digitale con video e ipermedia (a cura di Istituto comprensivo e Istituto superiore Braschi-Quarenghi).
• Presentazione dvd multimediale del progetto interdisciplinare “Subiaco 2015, San Benedetto, la stampa e…” (a cura di Istituto superiore Braschi-Quarenghi).

MAGGIO
• Workshop su progettazione tipografica e graphic design per conoscere ed approfondire l’evoluzione della progettazione tipografica, dal carattere mobile al font nell’era digitale, attraverso un doppio appuntamento prima teorico poi pratico (a cura de “Il Borgo dei Cartai”).
• Presentazione volume “Progettazione di un carattere tipografico” di Cira Viggiano, un testo divulgativo utile sia come manuale tecnico sia come strumento per la didattica sia come fonte per la tutela e il recupero del patrimonio culturale della stampa e della carta (a cura de Il Borgo dei Cartai).
• 14-17: Partecipazione al Salone del libro di Torino presso lo stand della Regione Lazio.

GIUGNO
• 27: Presentazione della copia anastatica numerata dell’incunabolo sublacense De Divinis institutionibus di Lattanzio e convegno (in collaborazione con Comitato Subiaco città del libro e associazione Ethea).
A seguire, concerto dedicato a Ottaviano Petrucci, “il Gutenberg della musica” (a cura di associazione Aquila Altera).
• 28: Milano Expo - Presentazione del De oratore e lectio magistralis di Umberto Eco presso il Convention Center dell’Expo Milano 2015 con il patrocinio del MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (a cura del Comitato “Subiaco, la culla della stampa”).
• Subiaco - Premio letterario “Subiaco città del libro” per narrativa inedita, poesia inedita, narrativa edita, saggistica, editoria virtuosa (a cura del Comitato Subiaco città del libro).

LUGLIO
• 13-18: Milano Expo - Partecipazione del Comune di Subiaco al padiglione de “I borghi più belli d’Italia” e della Regione Lazio.
• Subiaco - Inaugurazione mostra sulla storia della stampa a Subiaco.

SETTEMBRE
• Presentazione libro di poesia stampato a caratteri mobili su macchina da stampa d’epoca con tecniche artigianali e rilegato a mano con annesso video di documentazione delle fasi di lavorazione (a cura dell’associazione L’Arca di Corrado).

OTTOBRE
• 2-3: Abbazia di Santa Scolastica - Convegno di studi sotto la presidenza di Concetta Bianca, docente presso l’Università di Firenze.
• Presentazione del volume critico di poesia del secondo Novecento con intervento degli autori, curatori, editore (in collaborazione con l’editore Archinto, del gruppo Rizzoli).
• 29: Giornata di chiusura delle celebrazioni sublacensi.

DICEMBRE
• Roma - Partecipazione alla fiera Piccola e Media Editoria “Più Libri Più Liberi” presso lo stand della Regione Lazio.

Sito ufficiale:
http://www.comune.subiaco.rm.it/
http://www.subiacoturismo.it/

FB: Comune di Subiaco
FB: Subiaco Turismo
twitter: @ComuneSubiaco #Subiaco2015
Canale youtube "Città di Subiaco"

Infoline: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articolo di Serena Lena

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP