luglio-novembre 2016

Una piccola mostra ben allestita diventa l’occasione per visitare il Castello di Conversano, paese gioiello dell’entroterra barese, con una buona selezione di opere di piccole e medie dimensioni. Nata dallo spunto dell’opera barocca dell’artista greco di nascita, “Ritorno al castello” che dà il titolo all’esposizione, illustrata in modo puntuale, permette di ricostruire il percorso di uno degli artisti più noti del Novecento.

Mercoledì 21 settembre alle ore 12.00 nella Sala Conferenze di Palazzo Reale (Piazza Duomo 14, terzo piano) l’anteprima per la stampa della mostra HOKUSAI HIROSHIGE UTAMARO aperta al pianoterra di Palazzo Reale dal 22 settembre al 29 gennaio 2017.

Museo Tomi Ungerer (Strasburgo)

Scritto da Venerdì, 16 Settembre 2016

Tomi Ungerer, da illustratore di libri per l’infanzia, a pubblicitario e autore di satire scomode.

Un museo singolare intitolato a un personaggio vivente, con alcune mostre temporanee sempre sul tema dell’illustrazione a 360 gradi: libri per l’infanzia, campagne pubblicitarie e autore di satire ironiche, graffianti, ammiccanti o grottesche sulla guerra, oggetto di censura, ma fine disegnatore.

Uno spazio aperto sul mare in una continuità tra interno ed esterno e un omaggio ad un'artista locale morto troppo presto che può diventare un punto di incontro e di promozione per l'innovazione nell'arte.

C’è tempo fino al 20 novembre 2016 per andare ai Musei Capitolini che ospitano la mostra “LA SPINA. Dall’agro Vaticano a via della Conciliazione”, non a caso collegata con il Giubileo.
Una rassegna multidisciplinare, come sempre più spesso sono le mostre, per attrarre e coinvolgere lo spettatore.

Fotografo e artista goriziano che lavora con una nota noir sulla corrispondenza tra corpo umano e natura, in sintonia con il ciclo delle stagioni. Le sue opere pur avvalendosi delle tecnologie riportano alla pittura rinascimentale, a suggestioni barocche, con una nuance espressionistica e una sensualità che è insieme struggente e torbida.

TOP