Klimt virtuale è ancora più vero grazie alla tecnologia che non “raffredda” l’arte ma la riscalda, in un ambiente suggestivo, una chiesa sconsacrata, creando un contrasto molto intrigante tra sacro e profano. Una sorta di catalogo virtuale che diventa un’esperienza sensoriale a 360 gradi nella quale lo spettatore è immerso e trasportato grazie anche alla musica avvolgente.

Un museo particolare, un’officina ormai cosmetica, che racconta la tradizione dei medici e speziali fiorentini, l’eleganza di uno speciale made in Italy e un luogo simbolo del capoluogo toscano.

Museo Horne - Firenze

Scritto da Lunedì, 09 Gennaio 2017

Piccolo gioiello nel cuore della città, alla spalle di Palazzo Vecchio, dimora fiorentina patrizia espressione del collezionismo inglese e dell’amore di quella terra per Firenze, raccoglie mobili e opere pittoriche e scultoree fiorentine e toscane in una collezione da vivere secondo l’idea di Herbert Horne.

Mostra di grande impatto sia per la ricchezza delle opere in termini di numero, assortimento, dimensioni e splendida fattura sia per lo spunto originale: i tesori recuperati dalle spoliazioni napoleoniche del 1816. Un bicentenario importante per ricordare che l’idea del Museo Universale del Louvre nasce dal modello italiano che ha unito classicità e innovazione.

Un piccolo gioiello nella centrale Piazza Della Signoria, simbolo dell’eleganza fiorentina e del suo sapore internazionale che non dimentica l’artigianalità e la tradizione locale. Il gusto vintage di borse e borsette da sera e da viaggio e valige, oltre abiti simbolo, fantasie che hanno reso celebre la maison, oggi testimone non solo di se stessa, impegnata con il finanziamento del restauro del patrimonio fiorentino.

Ventidue scatti in bianco e nero della fototeca 3M Italia per raccontare la gioia di vivere di quegli anni prima che la televisione diventasse protagonista del costume degli italiano.

TOP