Come da tradizione ogni estate teatrale milanese viene inaugurata da INDEPENDENT THEATRE FESTIVAL, il primo festival del teatro indipendente a Milano e per il 2017 non si poteva fare eccezione. Così il 9,10 e 11 giugno alla Fabbrica del Vapore più di trecento teatranti indipendenti hanno regalato al pubblico una vasta scelta di spettacoli o meglio di assaggi, estratti di 20 minuti circa, secondo una programmazione fitta e una modalità (pièce presentate simultaneamente in diverse sale) ormai consolidata. Una vera e propria panoramica sul teatro contemporaneo, arricchita dagli spazi di approfondimento, i Talk it, e da momenti dedicati ai più piccoli con It Young.

Un ragazzo di diciassette anni non si riconosce nei valori della società in cui vive; la famiglia, la società e la città in cui vive gli appaiono istituzioni ipocrite e prive di senso e per sfuggire ad un destino segnato dall’affanno della ricerca del benessere economico scappa. In realtà si allontana semplicemente e simbolicamente, nascondendosi sui tetti. Finché l’amore non farà capolino, perché è il sentimento più destabilizzante di sempre, anche in alta quota e soprattutto durante l’adolescenza. Questa è la trama di “Non su questa terra”, andato in scena al Pacta dei teatri Salone Dini, scritto da Francesco Errico che ha curato anche la regia e Isabella Perego ed interpretato da Salvatore Aronica e Rossella Guidotti. Particolare cura dei dettagli rivelano la scenografia e i costumi di Francesca Biffi.

TOP