Giovedì, 27 Dicembre 2018 16:30

L’indispensabile necessità di SKAM Italia

Si è conclusa sabato 22 dicembre la seconda stagione del remake italiano di SKAM, format norvegese che ha conquistato il mondo. Questa seconda stagione made in Italy è terminata battendo i record di visualizzazioni già lusinghieri della prima, arrivando a triplicarne gli spettatori ed i like sul sito ufficiale, raccogliendo quasi 10 milioni di visualizzazioni e vantando centinaia di video commemorativi su Youtube, creati sia da spettatori nostrani che internazionali. Il tutto con un semplice, ma allo stesso tempo complesso ingrediente principale: l’amore tra due adolescenti omosessuali, raccontato come sempre dovrebbe essere, ovvero come un amore normale, bello, e giusto, senza giudizio, da parte di nessuno.

Carrozzerie | n.o.t. continua la sua attività di supporto e valorizzazione di progetti creativi e profondamente innovativi sui sentieri del teatro contemporaneo, della danza e delle arti performative, con la direzione artistica di Francesco Montagna e Maura Teofili (candidata quest’anno al Premio Ubu come migliore curatore o organizzatore). Dal 29 novembre al 1 dicembre è stato qui presentato il primo atto del nuovo lavoro del regista Dante Antonelli, “Works of Worship | 4 Atti di Adorazione”, con il gruppo W.O.W., composto dai talentuosi e giovanissimi Claudio Larena, Giovanni Onorato, Arianna Pozzoli e Pietro Turano.

TOP