Raccolta poetica che trae origine nel titolo da una delle 11 composizioni poetiche, uscita nel 1957, dopo l’anno problematico e orribile, il 1956, spartiacque per una riflessione politica e sulla società. Libro di grande e inaspettato successo per la poesia, suscitò non poche polemiche. Raccoglie liriche strepitose, folgoranti per la capacità lirica di immortalare una realtà talora banale e volgare. Raffinate e disturbanti quel tanto da essere un autentico invito alla riflessione, capaci di scuotere le coscienza dal torpore di una vita comoda e inconsciamente scomoda e pigra.

Sabato, 26 Ottobre 2019 16:07

Ragazzi di vita - Teatro Argentina (Roma)

Dal 15 al 27 ottobre. Premiato dal puntuale tutto esaurito delle platee durante la sua lunga tournée italiana e salutato da uno straordinario successo di critica e di pubblico, “Ragazzi di vita” torna a far muovere sul palco del Teatro Argentina lo struggente sciame dei ragazzi di borgata nati dalla penna di Pier Paolo Pasolini. Un vero e proprio kolossal di vitalità anarchiche per restituirci le pagine di un’Italia vivida e impulsiva, furiosa e dolente, travolgente nel suo spregiudicato pudore.

Sabato, 23 Dicembre 2017 21:09

Ragazzi di vita - Teatro Argentina (Roma)

Il regalo del Teatro Argentina per questo Natale è la riproposizione di uno dei maggiori successi della scorsa stagione, i “Ragazzi di vita” di Pier Paolo Pasolini, adattati per la scena da Emanuele Trevi e diretti da Massimo Popolizio. Uno spettacolo corale, potente ed evocativo a cui hanno già assistito circa 15.000 spettatori, numero destinato ad aumentare in modo esponenziale.

Un teatro aperto a tutti, un’agorà civile e culturale che sia fulcro di democrazia partecipata, di pensieri, utopie, emozioni. È questo il senso racchiuso nella composizione della stagione che Antonio Calbi, al suo quarto anno di direzione del Teatro di Roma, presenta in una sala gremitissima del Teatro India.

Sabato, 11 Marzo 2017 14:10

Orgia - Teatro Patologico (Roma)

Enrico Maria Carraro Moda, con i suoi “I nani inani” non compie mai scelte banali o di comodo, ha sempre qualcosa da dire e si sforza di farlo in modo originale ed intelligente. “Orgia” di Pasolini per molti può apparire una sfida improba e per molti, probabilmente, lo è, ma per Carraro Moda è un occasione per restituire una visione lucida sulla precarietà morale ed esistenziale del mondo “normale” also known as “borghese”. Lo ha accolto la struttura del Teatro Patologico, splendida per estetica e, soprattutto, per umanità. Pertanto… non potevo esimermi dal lasciarmi accogliere…

Mercoledì, 01 Marzo 2017 13:54

Quello che non ho - Teatro Quirino (Roma)

Fino al 5 marzo Neri Marcorè, accompagnato dalle chitarre e dalle voci di Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini, porta sul palco del Teatro Quirino "Quello che non ho", un inedito pezzo di teatro-canzone scritto e diretto da Giorgio Gallione che alterna le ballate di Fabrizio De André e i pensieri di Pier Paolo Pasolini per raccontare le contraddizioni dell'Italia e del mondo di oggi.

Domenica, 19 Febbraio 2017 18:23

Porcile - Teatro Menotti (Milano)

E’ andato in scena al Teatro Menotti “Porcile, testo dal sapore profetico di Pier Paolo Pasolini. A rappresentarlo la compagnia stabile del Teatro Metastasio di Prato per la regia di Valerio Binasco, grande traduttore scenico e regista illuminato e sottile.

Lunedì, 13 Febbraio 2017 19:10

La Nebbiosa - Teatro Franco Parenti (Milano)

Sarà in scena al Teatro Franco Parenti fino al 19 febbraio, “La nebbiosa”, testo scritto da Paolo Trotti e Stefano Annoni (anche interprete) e liberamente ispirato all'omonima sceneggiatura filmica di Pier Paolo Pasolini rimasta improdotta. A dargli vita sul palco del Franco Parenti, insieme al bravissimo Stefano Annoni anche un abile e brillante Diego Paul Galtieri.

A ideale completamento del progetto “Roma per Pasolini”, percorso iniziato dal Teatro di Roma per celebrare la ricorrenza del quarantennale della morte del grande poeta e drammaturgo, andrà in scena sul palco del Teatro Argentina dal 26 ottobre, in prima nazionale, “Ragazzi di Vita” con la regia di Massimo Popolizio.

"Bellezza è verità, verità bellezza, questo solo sulla Terra sapete, ed è quanto basta”. Cita John Keats il direttore del Teatro di Roma Antonio Calbi, pronto ad introdurre le novità della stagione 2016-2017. “Un verso che mi pare si adatti bene al Teatro, che è il luogo della verità e insieme della bellezza, dell’invenzione, della poesia”. Si rivolge subito alle istituzioni presenti sul palco, esortando il Sindaco Virginia Raggi e l’Assessore alla Cultura della Regione Lidia Ravera a marcare l’attenzione in una visione pubblica del Teatro di Roma, una realtà artistica che intende proseguire il suo percorso di rinascita culturale di Roma.

Pagina 1 di 4
TOP