Per la stagione 2018-2019, il sipario del Teatro Vittoria si alzerà per ben diciannove debutti, quattordici in abbonamento e cinque fuori abbonamento. La stagione che verrà persegue un disegno culturale di ampio respiro, in cui il cartellone intreccia le produzioni della compagnia Attori & Tecnici a numerosi ospiti, eventi speciali, nuova drammaturgia, musica d’autore, progetti importanti che contribuiranno al benessere della capitale, percorsi di approfondimento e momenti in cui il teatro è vissuto anche fuori dal palcoscenico. Per continuare ad essere con rinnovato entusiasmo un teatro di tutti e per tutti, il cartellone è adatto a tutti i gusti e tutte le età, composto da titoli dettati da una scelta che ha tenuto in considerazione nomi di rilievo di molti interpreti e registi di indubbia fama, così come testi in grado di coniugare tradizione ed innovazione.

Martedì, 24 Maggio 2016 19:00

Battlefield - Teatro Argentina (Roma)

Dopo trentuno anni torna, al Teatro Argentina, il Mahābhārata di Peter Brook in forma di estratto: lucido, semplice, struggente, non analizza, ma mostra le conseguenze del più innaturale atto umano: la violenza. In guerra, ogni vittoria è una sconfitta.

Dopo la recente nomina a Teatro Nazionale, Emilia Romagna Teatro Fondazione presenta una Stagione che riconosce la linea di lavoro e ricerca che negli anni ha visto ERT crescere assieme alla sua città. È proprio quella con la città la prima relazione che il Teatro deve tessere, riconoscendovi un luogo privilegiato di riflessioni, crescita personale, sviluppo di senso critico ma anche un importante momento di confronto con la realtà e la contemporaneità che ci circondano.

Sono 15 i percorsi che compongono la nuova Stagione di Progetti del Teatro di Roma, riconosciuto dal MiBACT Teatro Nazionale: 95 spettacoli complessivi, di cui 19 produzioni, 7 prime nazionali, 676 alzate di sipario. Un’offerta che può apparire eccessiva, ma è una messe necessaria, strutturata in capitoli che hanno ciascuno il proprio senso e la propria ragione. Un processo già attivato dalla passata stagione che, attraverso un “cantiere” articolato in progetti e percorsi, ha rilanciato il Teatro della Capitale come luogo “plurale” e di tutti. In questa ottica di teatro della città e di città nel teatro, il direttore Antonio Calbi e il presidente Marino Sinibaldi presentano la Stagione di Progetti 2015/2016, vivace, articolata e multidisciplinare, con un percorso di 12 mesi di continua attività offerta tutti i giorni, a tutte le generazioni di pubblico e con più proposte quotidiane.

Venerdì, 15 Febbraio 2013 22:23

The Suit - Teatro Palladium (Roma)

Dal 13 al 17 febbraio. “The Suit” di Peter Brook, riadattamento del romanzo di Can Themba, talentuoso scrittore sudafricano, è la pièce portata in scena nel 2002 al Theatre des Bouffes du Nord di Parigi e riportata oggi in vita dal regista contemporaneo, in lingua inglese.

Torna a Roma per i dieci anni di programmazione del Palladium, in corealizzazione con il Teatro di Roma, Peter Brook, figura storica e punto di riferimento del teatro contemporaneo internazionale. The Suit (L’abito) è il titolo della sua nuova creazione ispirata all’omonimo romanzo dello scrittore sud africano Can Themba, che sarà in scena dal 13 al 17 Febbraio al Palladium.

Giovedì, 28 Giugno 2012 14:48

The Suit - Teatro Mercadante (Napoli)

The Suit

22, 23 e 24 giugno. Ritornano sui palcoscenici napoletani il talento e la bravura del grande regista Peter Brook e per la prima volta omaggia con il suo lavoro il Napoli Teatro Festival; uno spettacolo atteso che non delude le aspettative con un misto di sentimenti, musica, emozioni e leggerezza, un buon prodotto per tutti i gusti.

Domenica, 27 Novembre 2011 22:31

Un flauto magico - Teatro Argentina (Roma)

Un flauto magico

Dal 17 al 27 novembre. “Il flauto magico” diventa “Un flauto magico”, senza nessuna diminutio, al contrario metafora di ogni iniziazione alla vita e al coraggio del rischio della felicità. In scena la vera magia è la sintonia delle voci, con il movimento dei corpi e della musica. Una fusione ridotta all’essenzialità, alla semplicità, senza semplificazione.

TOP