Il fascino dei teatri “bomboniera” consiste nella partecipazione alla rappresentazione. E’ come sentirsi inglobati e risucchiati nella finzione, che allora appare quanto più viva e impressionante si possa immaginare. Quando poi si tratta di un vero e proprio thriller dalle tinte noir, ricco di elementi da racconto dell’orrore, come uscito dalla penna di un novello Poe, la mancanza della distanza tra spettatori e attori trasforma questi ultimi in veri assassini mentre chi assiste si sente calato nella parte della vittima. E il brivido corre ripido e rapido lungo la schiena, provare per credere. Appuntamento allo Spazio 18B con “Il quaderno perduto di Agatha Christie”.

E’ pronto a tornare in scena, dall’11 al 15 gennaio al Teatro Cometa Off di Roma, l’incubo surreale, ironico e visionario di “Nightmare n.7”, scritto e diretto da Lorenzo Collalti e interpretato da Luca Carbone, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto e Pavel Zelinskiy. Dopo il brillante successo all’European Young Theatre Festival del Festival Internazionale dei 2Mondi di Spoleto 2015 e al Teatro India nell'ambito del festival “Dominio Pubblico”, quest’originale lavoro drammaturgico si accinge a travolgere anche l’accogliente culla del teatro off a Testaccio. I due Lorenzo - Collalti, autore e regista, e Parrotto, attore - ci raccontano la genesi e le dinamiche di questa inconsueta avventura performativa.

Domenica, 10 Luglio 2016 21:07

Nightmare n° 7 - Teatro India (Roma)

Provengono tutti dalla feconda fucina teatrale dell' Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" gli artefici di questo atto unico tanto inconsueto quanto denso di arguti spunti di riflessione: drammaturgia e regia sono firmate da Lorenzo Collalti, mentre l'interpretazione dei quattro singolari personaggi in scena è affidata a Luca Carbone, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto e Pavel Zelinskiy. Dopo essersi aggiudicato i premi come Miglior spettacolo e miglior drammaturgia all’European Young Theatre Festival del Festival Internazionale dei 2Mondi di Spoleto 2015, “Nightmare n° 7” è approdato al Teatro India di Roma nell'ambito della III edizione del festival “Dominio Pubblico - la città agli under 25”.

Martedì 3 maggio 2016 alle ore 20:00 presso il Teatro Studio Eleonora Duse, in via Vittoria 6, debutta TRADIRE SHAKESPEARE con il patrocinio dell’Ambasciata Britannica di Roma. In occasione dei quattrocento anni dalla morte, l’Accademia dedica al grande drammaturgo inglese uno studio delle riscritture moderne, condotto dal M° Arturo Cirillo con il III anno del Corso di Regia. L’allievo regista Mario Scandale presenta NON ESSERE dall’ “Amleto”, l’allievo regista Lorenzo Collalti presenta UBU da Jarry.

Onirico, surreale, intenso l’omaggio al grande poeta della rivoluzione russa Vladimir Majakovsji da parte della giovane compagnia “Il Servomuto”. Ospiti del Roma Fringe Festival, cinque vigorosi interpreti ridanno voce ad un poeta che in Italia riecheggiava fino a ieri forse solo nella voce di Carmelo Bene. Una “riesumazione” spirituale per ripercorrere, con tragica ironia, la vita e l’essenza di Majakovsji.

La programmazione del Roma Fringe Festival 2015 nei giardini di Castel Sant’Angelo prosegue con una settimana di spettacoli tra ironia e impegno, teatro civile e danza dal 7 al 13 giugno. Sabato 13 giugno, come sempre in scena i tre spettacoli più apprezzati della settimana insieme all’imperdibile e tradizionale appuntamento con Johnny Palomba #Recinzioni @RomaFringe, alle 22.30 sul Palco A.

Il 22 e 23 aprile 2015 l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” presenta cinque studi su Pier Paolo Pasolini, ideati e diretti dagli allievi del corso di Regia, come spettacolo itinerante per gli spazi fortemente evocativi de La Pelanda, Centro di Produzione Culturale. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma.

TOP