Se non ci sono altre domande

Dal 15 marzo al 15 maggio. Un progetto drammaturgico ambizioso, multimediale e sorprendente: “Se non ci sono altre domande”, in scena all’Eliseo sino a metà maggio, segna il più che convincente esordio di Paolo Virzì, tra i più originali e celebrati registi italiani, nella scrittura e direzione teatrale. Protagonista d’eccezione della pièce è l’intenso e poliedrico Silvio Orlando, affiancato da un ricchissimo ed affiatato cast di interpreti; in un incontro-scontro tra dinamiche teatrali, linguaggio espressivo cinematografico e la gretta insensibilità della televisione generalista attuale, si celebra sul palcoscenico la vivisezione mediatica dell’uomo comune, dilaniato dall’impietoso ritorno dei fantasmi del suo passato e dalla violenza di un’indagine che investe in pieno la sua intimità, i suoi affetti più cari, la più profonda essenza del suo vissuto.

TOP