Dal 7 al 24 marzo. Un caleidoscopio iridescente di culture, etnie, lingue, tradizioni musicali, ritmi tribali e raffinatezza cantautorale, il tutto inserito nell’inconfondibile cilindro magico dell’Orchestra di Piazza Vittorio, vigorosamente shakerato e tradotto in un’emozionante e galvanizzante eufonia di suoni e colori. I diciotto straordinari strumentisti dell’ensemble multietnico, sapientemente orchestrati dalla direzione artistica e musicale di Mario Tronco, dopo il travolgente successo riscosso negli scorsi anni dalla personalissima rivisitazione del Flauto magico mozartiano, approdano al Teatro Olimpico con il debutto mondiale del nuovo progetto “Il giro del mondo in 80 minuti”.

Prima mondiale per la nuovissima creazione della famosa orchestra multietnica che racconta un ideale viaggio di 80 minuti, intorno al mondo, attraverso gli uomini, gli artisti e le loro musiche. L’Orchestra di Piazza Vittorio, sarà in scena dal 7 al 24 marzo 2013, con IL GIRO DEL MONDO IN 80 MINUTI, direzione artistica e musicale di Mario Tronco. Produzione artistica e arrangiamenti Mario Tronco, Pino Pecorelli, Leandro Piccioni. Drammaturgia: Mario Tronco, Giulia Steigerwalt, Daniele Spanò. L’Orchestra dopo il grandioso successo riscosso negli ultimi anni con Il Flauto Magico Secondo L’Orchestra di Piazza Vittorio, torna ora a proporre il suo nuovissimo ed attesissimo spettacolo.

Dal 5 al 16 dicembre. Dopo il grande successo della precedente edizione, torna a grande richiesta al Teatro Olimpico di Roma “Il Flauto Magico secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio”, ispirato all'opera in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart, con la direzione artistica e musicale  del Maestro Mario Tronco. Lo spettacolo che è diventato ormai un vero e proprio cult, torna a calcare il palcoscenico dell’Olimpico per soddisfare il numero strepitoso di richieste da parte del pubblico romano e non solo.

Il flauto magico secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio

Dal 22 settembre al 2 ottobre. Un ritorno atteso ed accolto con fragoroso calore quello dei talentuosi e simpaticissimi musicisti dell’Orchestra di Piazza Vittorio con la loro personale rivisitazione del “Flauto Magico” mozartiano; da un’originalissima fusione di lingue, religioni, stili musicali, vividi colori e tradizioni culturali scaturisce un’opera popolare di inestimabile ricchezza e fascino, capace di catturare senza riserve un pubblico multigenerazionale donando galvanizzante e preziosa gioia di vivere.

Pagina 2 di 2
TOP