Valentina Basso

Articoli di Valentina Basso

Se si potesse leggere con l’olfatto, quale sarebbe l’odore dei libri? Che profumo avrebbero i Promessi sposi? E Le mille e una notte? Il romanzo di Desy Icardi, con stile avvincente e briosa ironia, ci parla di libri e dell’amore per la letteratura attraverso la storia di una lettrice speciale.

Sabato, 30 Marzo 2019 20:47

Leonardo - Teatro Manzoni (Milano)

Vittorio Sgarbi esordì a teatro nell’estate 2015 con lo spettacolo teatrale “Caravaggio”, conducendo il pubblico attraverso sorprendenti salti temporali in un percorso illuminante alla scoperta delle vicende artistiche e biografiche del Merisi; tali vicende hanno disvelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità, così il pubblico, ammaliato dall’inedita percezione e stimolato dall’abile miscela di racconto, immagini e suoni, ha potuto sperimentare un’indissolubile comunione con l’esperienza caravaggesca. Un successo rinnovato dal secondo progetto, costituito dell’altrettanto fortunato spettacolo “Michelangelo”. Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi han fin qui dimostrato come artisti del passato abbiano fortemente segnato il nostro modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Dunque con il passo successivo non si poteva che alzare il tiro, tentando di svelare un enigma su cui l’umanità si è da sempre interrogata: ecco quindi il terzo capitolo dedicato a Leonardo di ser Piero da Vinci (1452/1519), di cui proprio nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte.

La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia “Le allegre comari di Windsor*”, la commedia più divertente di Shakespeare*, innestando brani suonati e cantati dal vivo dal “Falstaff” di Verdi.

Un vero e proprio teorema sull’amore ma anche sul nonsense della vita degli uomini che si rincorrono e che si affannano per amarsi, che si innamorano e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono padroni. Mito, fiaba e quotidianità si intersecano continuamente senza soluzione di continuità all’interno di questa inedita versione del noto testo shakespeariano, con adattamento e regia di Massimiliano Bruno e protagonisti Stefano Fresi, Violante Placido, Paolo Ruffini e Augusto Fornari.

Domenica, 27 Gennaio 2019 17:47

Antigone - Teatro Elfo Puccini (Milano)

Dal 22 al 27 gennaio. La compagnia Atir* prende nuovamente casa al Teatro Elfo Puccini (dopo che nel giugno scorso aveva programmato un mese di appuntamenti dedicati all’eroina di Sofocle, “Antigone on the road”) e approda in sala Shakespeare con il debutto del nuovo spettacolo “Antigone” diretto da Gigi Dall’Aglio.

Domenica, 20 Gennaio 2019 21:52

Queen Lear - Teatro Carcano (Milano)

Ha debuttato al Teatro Carcano di Milano in prima nazionale “Queen LeaR, tragicommedia musicale en travesti ispirata a “Re Lear”* di Shakespeare, diretta e interpretata dalle Nina's Drag Queens* da un'idea di Francesco Micheli, scritta dalla drammaturga inglese Claire Dowie e musicata dal compositore italiano Enrico Melozzi. Lo spettacolo è coprodotto da Aparte Società Cooperativa, Centro D’Arte Contemporanea Teatro Carcano e Teatro Metastasio di Prato.

Un romanzo esilarante concepito da una mente geniale. Una nuova voce fuori dal coro: Jarett Kobek traccia un’analisi feroce dell’era globale con una scrittura impetuosa. Il bestseller controcorrente che ha conquistato il mondo.

Venerdì, 28 Dicembre 2018 18:10

“L’Artista della Fuga” di Brad Meltzer

Il giallo che ha sconvolto l’America. La consacrazione definitiva di Brad Meltzer, che conquista la scena con questo thriller mozzafiato che ha catturato l’attenzione di tutti, dai maestri del thriller ai lettori. All’uscita è volato subito al primo posto in classifica.

Dopo il successo della serie RAI “La Porta Rossa”, Gabriella Pession e Lino Guanciale sono i protagonisti della nuova produzione del Teatro Franco Parenti, prima messinscena in Italia di “After Miss Julie” di Patrick Marber, sceneggiatore già candidato all’Oscar 2005 per “Closer”.

Dal 5 dicembre al 13 gennaio. Mark Haddon con il suo romanzo “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” è riuscito in un’impresa eccezionale: ha dominato le classifiche mondiali raccontando, come in un giallo, le peripezie di un adolescente autistico alle prese con la più grande sfida della sua vita. Merito di «una scrittura seria eppure divertente - come ha sottolineato Ian McEwan - che possiede il raro dono dell'empatia». E la forza di questa splendida storia non si è esaurita nelle pagine del libro, ma è si propagata in palcoscenico con l’intelligente riscrittura di Simon Stephens: il suo spettacolo ha vinto sette Laurence Olivier Awards nel 2013, tra cui quello per la migliore opera teatrale, per poi trasferirsi a New York dove ha vinto quattro Tony Awards. L’opera approda ora in Italia, per la precisione all’Elfo di Milano, con la traduzione di Emanuele Aldrovandi e la regia di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani.

Pagina 1 di 6
TOP