Simona Rubeis

Articoli di Simona Rubeis

Venerdì, 30 Ottobre 2015 21:33

Mistero Buffo - Teatro Sette (Roma)

Grande entusiasmo il 27 ottobre per la prima di «Mistero buffo» del Premio Nobel Dario Fo, portato in scena al Teatro Sette dall’istrionico Ugo Dighero. Lo spettacolo, irriverente e poetico allo stesso tempo, è incentrato sul racconto de «Il primo miracolo di Gesù bambino» e della «Parpàja topola». Il ritmo incalzante della narrazione incanta e diverte il pubblico.

Domenica, 25 Ottobre 2015 15:00

Vacanze Romane - Teatro Sistina (Roma)

Ha debuttato il 21 ottobre il nuovo allestimento di «Vacanze Romane», lo spettacolo diretto da Luigi Russo che sarà in scena al Teatro Sistina fino al 15 novembre. Tanti applausi per i due bravissimi protagonisti, Serena Autieri e Paolo Conticini.

Domenica, 18 Ottobre 2015 16:23

Flebowsky - Teatro Sette (Roma)

Per la prima volta sulle tavole del Teatro Sette arriva Nicola Pistoia che porta in scena «Flebowsky (storie di ordinaria corsia)», uno spettacolo da non perdere se si vuole passare una serata all’insegna di una comicità pungolante e intelligente. L’artista, diretto da Gigi Piola, è accompagnato in questo viaggio nei meandri della sanità italiana da due validi attori, Ketty Roselli ed Armando Puccio. Il lavoro, tratto dal libro di Fabrizio Blini, sarà in scena fino al 25 ottobre.

Sabato, 10 Ottobre 2015 11:35

Cabaret - Teatro Brancaccio (Roma)

Dal 7 al 18 ottobre. Debutto entusiasmante per «Cabaret», il nuovo allestimento della Compagnia della Rancia che ha inaugurato in grande stile la stagione 2015-2016 del Teatro Brancaccio. Nel ruolo del Maestro di Cerimonie, un imperdibile Giampiero Ingrassia, mentre in quello dell’esuberante soubrette Sally Bowles, la bravissima Giulia Ottonello.

Torna al Sistina «Billy Elliot, il musical», lo spettacolo firmato da Massimo Romeo Piparo, direttore artistico del palcoscenico romano. La rappresentazione racconta la storia di un adolescente animato dal sogno di diventare ballerino, ostacolato però da un padre che desidera per lui un futuro da pugile e da una società piena di pregiudizi. Protagonista del lavoro, il giovane Alessandro Frola. Repliche fino al 18 ottobre.

Con un foyer mutato, una platea ampliata ed una struttura innovata a livello tecnologico, il Teatro Sette accoglie il suo pubblico offrendo un cartellone che dà spazio tanto alle nuove leve come ad attori noti del panorama italiano. Nicola Pistoia, Ugo Dighero, Gigi Proietti, Sergio Zecca, Marco Zadra sono solamente alcuni dei tanti artisti che si ritroveranno nello spazio di via Benevento nel corso della stagione 2015/2016. Il direttore artistico Michele La Ginestra sarà in scena a Natale con il suo nuovo one-man-show «M’accompagno da me».

"Se io posso contare su di voi, fino a quel momento voi potete contare su di me". Queste le parole con cui Luciano Ligabue ha salutato i fan che sabato 19 settembre hanno popolato la spianata di Campovolo per assistere all’evento ideato per festeggiare i suoi venticinque anni di carriera.

Spunti di riflessione a non finire e sicuramente tante risate. Si preannuncia con questi principi ispiratori la proposta artistica del Teatro Manzoni di Roma per il prossimo anno. Fra gradite conferme e giovani talenti, moltissimi gli attori che si succederanno sul palco di via Monte Zebio. Fra di loro, Pietro Longhi, Paola Gassman, Carlo Alighiero, Elena Cotta, Francesca Nunzi, Max Tortora, Fabio Avaro, Rita Forte, Saverio Marconi, Antonello Costa, Enzo Casertano, Gianfranco D’Angelo e Patrizia Pellegrino.

Largo spazio al musical nel cartellone 2015-2016 del Teatro Brancaccio. Il palco di via Merulana mette in scena vecchie e nuove produzioni che vanno da «Sister Act» a «Grease», da «Cabaret» a «Burattino senza fili», da «Priscilla, regina del deserto» a «Rapunzel». Fra gli artisti presenti in sala in occasione della presentazione, Giampiero Ingrassia, Lorella Cuccarini, Serena Rossi e Marco Simeoli.

Al teatro Manzoni è in scena fino al 17 giugno «Questi figli amatissimi…», una piacevole commedia sul rapporto genitori-figli. All’autrice, Roberta Skerl, va il merito di aver trattato in modo intelligente e divertente un tema così delicato ed attuale. Ottima l’interpretazione di Edy Angelillo e Pietro Longhi.

TOP