Redazione Teatro

Articoli di Redazione Teatro

Giunge alla sua 16^ edizione a Lari (Pisa), dal 25 luglio al 2 agosto, il festival COLLINAREA, organizzato dalla Compagnia Scenica Frammenti e Fondazione Pontedera Teatro, in collaborazione con i comuni di Casciana Terme Lari, Ponsacco e Crespina.

Arrivato alla 15esima edizione, il festival internazionale Teatro a Corte diretto da Beppe Navello, dal 17 luglio al 3 agosto 2014 presenta alcuni tra i più suggestivi spettacoli della scena europea fra circo contemporaneo, danza, teatro, arti performative e video, nel contesto affascinante delle più belle dimore sabaude del Piemonte: la Reggia di Venaria Reale, il Castello di Rivoli, il Castello di Racconigi e il Castello di Aglié. Nell’arco di 3 week end sfileranno 25 compagnie da 9 diversi paesi (Italia, Francia, Belgio, Spagna, Gran Bretagna, Finlandia, Norvegia, Svezia, Islanda) con 21 prime nazionali, 42 ore di spettacolo, 1 vetrina internazionale, 1 show case, 1 mostra d’arte, 5 visite guidate, 3 colazioni con gli artisti, 2 cene e una merenda nei castelli.

A pochi giorni dall’avvio ufficiale del semestre italiano di Presidenza dell’Unione Europea, il nostro Paese si troverà a ricoprire un ruolo da protagonista e da garante nell’agenda politica sui temi della crescita e dell’equità. Fermenti creativi e suggestioni artistiche, ma anche pensieri e riflessioni sulle ragioni e sul valore dell’identità europea, come catalizzatore e collante culturale, trovano approdo sul palcoscenico del Teatro Argentina di Roma che, il 30 giugno a partire dalle ore 21 ad ingresso gratuito, dedicherà alla città e all’Europa il PROLOGO D’AMORE E D’ARTE PER L’ITALIA EUROPEA.

Debutta il 28 Giugno al Teatro dell’Orologio di Roma, Sala Grande, "Non Adesso",uno spettacolo interattivo con titolo a scelta del pubblico, un atto unico scritto da Maria Chiara Cucinotta.

L'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" ha affidato quest'anno il saggio del III anno del Corso di Recitazione a stabilemobile la compagnia di Antonio Latella. Antonio Latella metterà in scena Faust con i giovani allievi dell'Accademia; un FAUST DIESIS che risuona già alterato nella musicalità del titolo. Il saggio sarà articolato in due parti, METRONOMO + DIAPASON, due spettacoli visibili singolarmente a partire dal 27 Giugno presso il Teatro Studio E. Duse in Via Vittoria a Roma o insieme il 5 e il 6 Luglio nella formula maratona, ben nota al pubblico di Antonio Latella.

Dal 2 luglio al 27 agosto RIC – REGIONE INVASIONI CREATIVE 2014 porta in scena una variegata invasione d’arti e di discipline per offrire al pubblico oltre un mese di spettacoli, concerti, performance, installazioni, laboratori, e giocoleria, che animeranno le tre città di Frosinone, Rieti e Latina per coinvolgere la collettività in un’esperienza artistica multiforme. Un pittoresco percorso itinerante che si dipanerà fra le piazze, le strade, i vicoli, i chiostri della Regione nel tentativo di affrontare le diverse declinazioni della crisi che soffoca il nostro vivere sociale, e di superarla attraverso l’arte.

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori dal 23 al 25 giugno alle ore 21,00 lo spettacolo IL MIO DON GIOVANNI uno spettacolo scritto e diretto da Giuseppe Convertini, con Riccardo Monitillo, Daniele Tammurello e M. Eugenia Verdaguer, con la partecipazione video della Compagnia “Il Sud in Movimento”. Lo spettacolo apre la stagione estiva del Teatro dei Conciatori.

La rassegna "Scene dal parco della luna" è giunta alla sua quarta edizione con il progetto “Farfalle”. Villa Nicolaj è la residenza estiva della famiglia Nicolaj, antica casa di campagna dove Enrico Petronio Nicolaj, oggi il Direttore Artistico di Scene, ha trascorso le sue estati da bambino, e che in primavera – estate diventa un teatro all’aria aperta.

Lo showman siciliano Antonello Costa è considerato da molti l'erede naturale dei grandi capocomici della tradizione dell'avanspettacolo. Dopo i numerosi successi nazionali con la sua compagnia di varietà, dopo le apparizioni televisive al fianco di Pippo Baudo, Paolo Limiti e Antonio Ricci, dopo l'esperienza cinematografica con Carlo Vanzina, approda al Teatro Regio di Torino per interpretare il ruolo di Njegus nell' operetta "La vedova allegra". Il regista Hugo De Ana, tra i più ricercati e apprezzati al mondo, si diverte a plasmare e ad utilizzare la poliedricità dell'artista siciliano.

Mercoledì 18 giugno ’14 nel Tennis Club e nel Cineporto di Foggia hanno luogo le Semifinali e le Finali Nazionali della I edizione del “ Grand Prix del Teatro il primo Concorso itinerante nazionale destinato alla scoperta ed alla valorizzazione di autori, attori e cabarettisti, organizzato dall’Associazione Naschira ed ideato da Virginia Barrett.

TOP