Redazione Teatro

Articoli di Redazione Teatro

«È eroicamente testardo, sperimenta il mondo con il suo poetico e tragico rifiuto dell’unico elemento che fa girare il mondo, il denaro». Così Giorgio Barberio Corsetti descrive il protagonista, interpretato da Claudio Santamaria, della sua nuova regia teatrale "Gospodin" di Philipp Löhle.

Il "Gruppo della Creta" presenta "La Baruffa", tratto da "Le baruffe chiozzotte" di Carlo Goldoni, con regia di Lorenzo De Liberato. Una commedia ritmata, giovanile, comicissima. Un testo solido e dalle tematiche nitide che lascia spazio all’improvvisazione e al lazzo di commedia, stupendo e divertendo lo spettatore. La mancanza di elementi scenografici complessi e di un disegno luci, lascia spazio alla comunicazione diretta col pubblico, in perfetto stile di commedia, concentrando tutto lo spettacolo sulla potenza del testo, su una recitazione asciutta, ritmata, incisiva e quindi efficace. Il testo veneziano è stato riadattato per arrivare con facilità ad un pubblico più ampio, preservando però alcuni elementi vernacolari strumentali alla comicità Goldoniana.

Dopo il successo ottenuto nel maggio del 2012 al teatro Quirino/Vittorio Gassman di Roma nell'ambito del Festival Autogestito (dove a fine spettacolo il pubblico ha tributato una standing ovation allo spettacolo) torna a Roma al Teatro Brancaccino (14, 15 e 16 novembre 2014) “I miei occhi cambieranno”, la pièce tratta da “Certo che mi arrabbio”, l’ultimo scritto dell’attrice e autrice messinese Celeste Brancato scomparsa nel 2009 dopo una lunga malattia.

Sarà in scena dal 3 al 30 Novembre presso il Teatro dell’Orologio la rassegna Her.s – Teatro Femminile plurale, a cura del Teatro dell’Orologio con Compagnia Elena Vanni, Kinesisart, Sycamore T Company, in collaborazione con Minimum Fax. Rassegna al femminile con grandi interpreti, registe, artiste del panorama teatrale italiano; tanti appuntamenti teatrali e non solo. Her.s racconta le donne in teatro, ricercando nuove drammaturgie e regie al femminile; sguardi di Venere lievemente distorti, magicamente acuti, che decifrano lettere, appunti, frammenti sparsi, aprono scatole di meraviglie, indagando su un passato a cavallo di due continenti e su un presente sempre più precario.

Mercoledì 5 Novembre 2014 - ore 20,30 STORIE DI MUSICA E MIGRAZIONE Canti, strumenti, danze dal Mediterraneo al Nord Europa. Suonerà l'Ensambra Mare Nostrum, composto da Nora Tabbush - soprano Valerio Losito - violino barocco Simone Vallerotonda - tiorba, chitarra barocca, vihuela Massimo Carrano - percussioni Andrea De Carlo - viola da gamba e direzione.

Brizio Montinaro, attore e scrittore, riunisce in questa speciale occasione tutti i canti in qualche modo legati alla luce, albuio, al notturno, alle notti d’estate, alla luna. E anche alcune prose sullo stesso tema che sono alla radice di successive composizioni poetiche.

L'Associazione Culturale Sottovoce presenta "Piacere, Antonio!", una commedia che andrà in scena al Teatro Arvalia (Via Quirino Majorana, 139 - Roma) dal 6 al 9 novembre. Lo spettacolo segna il debutto da regista e autore di Emanuele Di Luca.

Il Teatro di Roma dedica una retrospettiva al lavoro della compagnia Deflorian/Tagliarini che dal 4 al 16 novembre abiterà il Teatro India con la TRILOGIA DELL’INVISIBILE, l’articolato progetto teatrale che si compone di 4 spettacoli, 4 incontri e 1 mise en espace. Un mosaico di parole, immagini, senso e pensieri, per rendere visibili al pubblico quei fili che hanno composto il loro percorso creativo.

Dopo l’apertura delle domeniche per il pubblico dei più piccoli al Teatro Argentina, il progetto dedicato al teatro ragazzi, IL TEATRO FA GRANDE. Spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni, prende il via anche al Teatro India che dal 30 ottobre (ore 19) porta in scena Pinocchio di Zaches Teatro per la regia di Luana Gramegna.

Sarà in scena al Teatro della Cometa dal 11 al 30 novembre 2014 lo spettacolo AL NOSTRO AMORE (HAPPY HOUR), testo e regia di Luca de Bei, con Pia Lanciotti e Fabrizio Apolloni.

TOP