Redazione Teatro

Articoli di Redazione Teatro

Da mercoledì 26 novembre 2014, al Parco della Musica di Roma, prende il via Flautissimo a Teatro, con la direzione artistica di Stefano Cioffi, organizzato dall’Accademia Italiana del Flauto in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con il sostegno di Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica. Tre giorni di proposte teatrali innovative, con produzioni in prima assoluta, che vedranno in scena tre grandi attori, Massimo Popolizio, Valerio Aprea e Galatea Ranzi tutti accompagnati da musiche originali eseguite dal vivo.

Un viaggio emozionante lungo i tortuosi percorsi esistenziali dei personaggi shakespeariani, con il poliedrico Maximilian Nisi a farci da guida, accompagnato al pianoforte da Stefano De Meo. Un appuntamento originale e coinvolgente, lunedì 1° dicembre alla Sala Baldini di Roma.

"L'inferno non esiste?", di e con Laura Lattuada, sarà in scena il 22 novembre alle ore 21.00 al Teatro Palladium (data unica), uno spettacolo ripreso da due storie di Susanna Tamaro: «tragedia greca in un interno borghese: la storia cupa, disperata ed estrema di una donna che nega la propria femminilità; la storia di figlie incapaci di essere madri; la storia di madri e figlie vittime di un universo maschile popolato da orchi».

Dal 2 al 4 dicembre, PAPERO SRL presenta Giobbe Covatta in "Sei Gradi", uno spettacolo di Giobbe Covatta e Paola Catella, con la partecipazione di Ugo Gangheri e i costumi di Chiara Defant.

Uno spettacolo riservato a pochi spettatori, nell'intimità' del teatro, come in una preghiera, in cui il giovane Matteo affronta i propri demoni, gli abusi subiti all'interno delle rassicuranti mura di un collegio cattolico, il sesso, le paure... l'amore, probabilmente.

Roma raccontata dalla penna di 26 autori e portata in scena da oltre 60 interpreti per un “polittico teatrale” a più voci che, fra invettive di rabbia e dichiarazioni d’amore, ritrae la Città e la restituisce al suo Teatro. Tanti autori per tante storie. Tanti artisti per tante visioni, realtà e bellezze, a comporre sul palcoscenico le molteplici anime della città in un’unica grande, originale composizione: Ritratto di una Capitale - Ventiquattro scene di una giornata a Roma, l’inedito spettacolo-maratona dal 18 al 22 novembre al Teatro Argentina.

LORO non è una storia inventata. Nel dicembre del 1978 il metronotte Piero Zanfretta, durante un giro di ispezione in alcune ville dell’entroterra ligure, si imbatte, a suo dire, in degli «esseri enormi, alti circa tre metri». Da allora la sua vita non sarà più la stessa, anche perché da quella notte, in quella zona, le testimonianze su strani fenomeni e avvistamenti iniziano ad accumularsi in modo sorprendente, e sembrano tutte più che attendibili. Da subito, l'episodio diventa un fatto di cronaca. L’inizio di una serie incredibile di avvenimenti.

Martedì 18 novembre torna in scena al Cometa Off di Roma, fino al 7 dicembre, "Amore e Resti Umani" di Brad Fraser per la produzione di Barbaros e con la regia di Giacomo Bisordi.

Venerdì 14 novembre alle ore 18 presso la Sala Squarzina del Teatro Argentina si terrà la presentazione del volume monografico dedicato al grande critico e editore teatrale, PANTA FRANCO QUADRI. Edito dalla casa editrice Bompiani, il volume è curato da Renata Molinari con la collaborazione di Jacopo Quadri per la ricerca iconografica e i materiali inediti, ed è realizzato con il concorso dell’Associazione Ubu per Franco Quadri.

Il progetto TEATRO FA GRANDE. Spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni prosegue con gli appuntamenti dedicati al teatro ragazzi che martedì 11 novembre (ore 19) vedrà in scena al Teatro India la storia di Jeanette, una ragazzina intrepida e ispirata dai racconti su Giovanna d’Arco, nello spettacolo LA PRIMAVERA DI JEANNE D’ARC, per la regia di Fiona Sansone e la drammaturgia di Flavia Gallo.

TOP