Redazione Teatro

Articoli di Redazione Teatro

Il Teatro India, i suoi dintorni e il quartiere Marconi sono al centro di ROMA. GLI ANELLI DI SATURNO, il progetto triennale di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, nuova produzione del Teatro di Roma. Una vera e propria incursione nella città per indagare e scoprire, con le armi della finzione, l’area che comprende e circonda il Teatro India attraverso un progetto triennale di studio, incontri, esplorazioni urbane e performance all’aperto. Non teatro di strada, non evento cittadino, non animazione di luoghi, ma una drammaturgia tra paesaggio e figura, tra sfondo e vita che solo un lavoro di indagine, di ricerca, di scambio con altri artisti e di incontri sul territorio porterà a definire.

Dopo una lunga stagione di spettacoli, progetti ed eventi speciali che ha visto protagonisti oltre quarantacinque compagnie per più di nove mesi di programmazione, Il Teatro Studio Uno – La Casa Romana del teatro Indipendente lancia il nuovo bando di selezione per la programmazione 2015-2016 e come ogni anno durante la pausa estiva, chiama alle arti tutte le compagnie, i gruppi o i singoli artisti residenti o operanti nella Capitale per una nuova proposta culturale che possa essere specchio del contemporaneo.

Fontanonestate giunge alla sua XX edizione, (14 luglio - 6 settembre 2015) rinnovando la sua proposta culturale e di spettacolo nella splendida cornice della Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo di Roma. Questo ventesimo anniversario è dedicato soprattutto a celebrare lo spazio in cui la manifestazione nacque nel 1996, attraverso un cartellone che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti (dalla Commedia dell’Arte alla Performing Art, passando per Danza, Teatro, Musica e Cinema), il tutto incastonato nella struttura barocca del Fontanone del Gianicolo.

Una prima edizione pilota quella del 2015, nata all’interno del programma di valorizzazione dei Beni Culturali dell’Unione Europea e della Regione Puglia e nello specifico del Teatro Comunale di Novoli affidato, alle due compagnie residenti vincitrici del Bando Teatri Abitati, Factory e Principio Attivo. I Teatri della Cupa è una festa del teatro che non coinvolge e valorizza soltanto la città di Novoli, sede della residenza teatrale, ma riunisce, amplifica e mette in rete i Comuni della Valle della Cupa con l’idea e il desiderio di comporre negli anni un vero e prorio festival teatrale diffuso che nutra e si nutra della bellezza dei tanti tesori che questo territorio offre.

Dal 15 luglio parte la XXII edizione de "I SOLISTI TEATRO", una delle manifestazioni più affascinanti e attese del panorama culturale e artistico dell'Estate Romana, ideata nel lontano 1994 dalla Cooperativa Teatro 91, per la direzione artistica e organizzativa di Carmen Pignataro. Una tradizione viva che unisce più generazioni di artisti e spettatori romani, vero patrimonio culturale della città, che nonostante le difficoltà economiche è difesa con appassionata ostinazione proprio dagli artisti e dagli addetti ai lavori, per offrire anche quest'anno un cartellone artistico di livello internazionale. La manifestazione andrà avanti fino al 13 agosto all'interno dell'ormai tradizionale cornice dei Giardini della Filarmonica Romana.

Eclettica Festival, giunto all'undicesima edizione, conferma la vocazione multidisciplinare attraverso un'armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, musica e impegno sociale. Tra gli ospiti di questa nuova edizione Moni Ovadia, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Donatella Rettore, Lina Wertmuller, Mellow Mood, l'Orchestra Sinfonica del Conservatorio dell' Aquila.

Dopo 39 edizioni, 377 repliche e oltre 370mila spettatori-clienti, nei teatri e nei luoghi più significativi della tradizione italiana e dei festival internazionali, Dignità Autonome di Prostituzione, il sorprendete spettacolo di Luciano Melchionna scritto a quattro mani con Betta Cianchini, muove verso il suo ritorno a Roma per un evento straordinario a Cinecittà.

Dopo 5 settimane di spettacolo tra Teatro, Danza, Performance, Comedy e Installazioni, il 5 luglio nei giardini di Castel Sant’Angelo si svolgerà la finale del Roma Fringe Festival 2015.

Al Roma Fringe Festival 2015, in attesa della finalissima del 5 luglio, riflettori puntati sulla “Scena Romana”, una selezione degli spettacoli più rappresentativi della stagione appena conclusa proposti dalle realtà più interessanti e vivaci del teatro indipendente della capitale: Teatro Studio Uno, Teatro Dell’Orologio, Teatro Argot Studio, Teatro Tordinona, Carrozzerie n.o.t. e Teatro e Critica Webzine.

Un gruppo di artisti accoglie la sfida di raccontare il territorio bresciano a partire dalle storie delle persone che lo abitano. Sulle tracce di un viaggio disegnato dalla Provincia di Brescia insieme a Paolo Dalla Sega, alla scoperta dei paesaggi bresciani, sette attori-drammaturghi hanno intervistato 44 persone, dando inizio ad una raccolta di storie legate al territorio di cui lo spettacolo non può né vuole essere punto conclusivo, ma solo prima tappa di restituzione. Le storie personali, attraverso un processo di elaborazione drammaturgica, sono state trasformate in monologhi, divisi per aree geografiche. Sette sale di Palazzo Martinengo Colleoni ospiteranno altrettanti spazi scenici dedicati ciascuno a una zona del territorio bresciano, con le sue storie e il suo attore-narratore.

TOP