Olimpia Sales

Articoli di Olimpia Sales

È andato in scena, al Teatro Tordinona, dall’11 al 16 ottobre, “Io che volevo Virginia Woolf”, un atto unico irriverente, ironico e completamente autobiografico. Una donna di 40 anni che ripercorre il suo "cammino": da etero sedicenne convinta fino alla sua vera essenza: lesbica, libera e viva. Una storia che abbraccia dilemmi sessuali, dicotomie erotico-sentimentali, per poi arrivare al suo cuore pulsante: l'amore.

Venerdì, 27 Marzo 2015 18:27

Roma per Ronconi - Teatro Argentina (Roma)

Domenica 22 marzo ha avuto inizio il ciclo di incontri dedicati alla memoria di Luca Ronconi, vero intellettuale del nostro secolo che ci ha lasciati da poco più di un mese. Investito del ruolo di apripista è il docu-film di Jacopo Quadri "La scuola d’estate", che riporta una testimonianza recente del Maestro alle prese con gli allievi della scuola del “Centro Teatrale Santacristina” da lui aperto dodici anni fa in Umbria.

Lo spettacolo “L’Istruttoria”, a cura di Massimo e Roberto Marafante, ha debuttato al Parco Museo Ferroviario proprio il 27 gennaio, Giorno Della Memoria, e andrà avanti fino al 15 febbraio. Realizzato da “La Bilancia Produzioni Teatrali” con il sostegno di Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica - Dipartimento cultura e in collaborazione con ATAC e con l'Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’ Amico, si inserisce nell’ambito del progetto #MEMORIAPRESENTE - un hashtag per non dimenticare.

Sabato, 24 Gennaio 2015 16:07

Anselmo e Greta - Teatro Vascello (Roma)

In scena al Teatro Vascello dal 17 al 25 gennaio, nell’ambito della stagione “Il Vascello dei Piccoli”, lo spettacolo per grandi e piccini “Anselmo e Greta”, prodotto da Dynamis/TSI La Fabbrica dell’Attore, una scrittura drammaturgica liberamente ispirata all'immortale favola dei fratelli Grimm “Hansel e Gretel”.

Prendi un caso reale, prendi il testo di Amleto, prendi un’autentica Corte di giustizia e prendi attori di professione: si avrà uno spettacolo in cui il limite tra realtà e finzione è labilissimo. Please, continue (Hamlet) è la drammaturgia contemporanea di Roger Bernat e Yan Duyvendak, che portano in giro per il mondo il testo shakespeariano e lo sottopongono ad un esito sempre diverso.

Martedì, 06 Maggio 2014 19:01

Be Game - Nuovo Cinema Palazzo (Roma)

La Compagnia Dynamis, formatasi nel 2007, lavora su tre livelli: formazione, ricerca e produzione. Lo spettacolo "Be Game", che ha debuttato il 16 aprile al Teatro Vascello, visto il 2 maggio al Nuovo Cinema Palazzo, è come recita il comunicato stampa “un primo tentativo di performance per la riconquista dello Spazio Interstellare”. In questo modo però la compagnia intende riproporre uno studio sullo spazio inteso come assoluto; prosegue ancora il comunicato: "Non solo dobbiamo riprenderci le strade, ma anche le stelle!”. Un mezzo contemporaneo e moderno per rivalutare la propria presenza all’interno degli spazi, un modo attivo di esser presenti e, come succede durante lo spettacolo, di essere parte attiva dell’evento culturale.

La compagnia riminese dei Motus ha debuttato con questo spettacolo il 24 maggio 2013 al Place des Arts-Cinequième Salle di Montrèal; a distanza di quasi un anno lo presenta ora, per la prima volta, a Roma sul palcoscenico del Teatro Valle Occupato. Partendo dallo spunto drammaturgico del testo shakespeariano, i Motus arrivano a porre sotto osservazione fenomeni attuali, questioni odierne, come le crisi nordafricane e gli esodi di quelle popolazioni costrette a partire dalle loro terre, attraversare il Mediterraneo e arrivare dopo tempeste interiori e climatiche in luoghi dove poter far rinascere un briciolo di speranza.

TOP