Michela Bottanelli

Articoli di Michela Bottanelli

Dopo il successo riportato a Lucca nel festival "I Teatri del Sacro", Andrea Bochicchio e Giovanni Longhin interpretano al Teatro Della Cooperativa di Milano la storia di Caino e Abele come non si era mai vista. Un racconto intelligente ed ironico, consigliato a tutti coloro che desiderano andare a teatro per divertirsi e riflettere.

Dal 13 al 22 ottobre. Ferdinando Bruni legge al Teatro Elfo Puccini di Milano uno dei testi più amati di Oscar Wilde, portando in scena uno spettacolo dall’allestimento essenziale, ma capace di trascinare il pubblico in sala grazie alla sua straordinaria interpretazione.

A seguito del successo riscosso nei maggiori teatri d’Italia, Carlo Cecchi approda al Teatro Carignano di Torino con “La dodicesima notte’’ di William Shakespeare, opera sulla quale il regista aveva già avuto occasione di riflettere nell’anno 1992. Lo spettacolo, che si avvale della brillante traduzione di Patrizia Cavalli, viene riproposto in un formato fresco e godibile grazie sopratutto a un cast di giovani attori che insieme concorrono a realizzare una piacevole commedia corale fondata sul gioco degli scambi e sull’equivoco. Una scenografia astratta composta da un minimale fondale nero viene animata dall’utilizzo di abiti colorati e dalla presenza di musicisti che concretizzano una commedia volutamente molto dinamica e leggera, che rifugge dalla pretesa di essere realistica o illustrativa. La follia che percorre l'intero spettacolo trova il suo capro espiatorio nel più pazzo dei personaggi, il maggiordomo Malvolio, interpretato dal bravissimo capocomico Carlo Cecchi, che porta in scena un personaggio eternamente in bilico tra il comico e il drammatico. L’immancabile lieto fine vedrà l’inganno vinto dalla forza dell’amore.

Sabato, 09 Maggio 2015 10:40

Favola - Teatro Franco Parenti (Milano)

Dal 5 al 17 maggio. Dopo il grande successo riportato nel mese di aprile, il Teatro Franco Parenti ripropone a grande richiesta lo spettacolo "Favola" di Filippo Timi, commedia nera ambientata in un’anonima provincia americana degli anni Cinquanta, nella quale si susseguono le vicende di Mrs Fairytale, una donna che sembra apparentemente aver tutto dalla sua vita, ma che nasconde dei retroscena assolutamente tragici. Filippo Timi, forse l’attore più poliedrico del nostro teatro, porta in scena un personaggio assolutamente incredibile, capace di destreggiarsi nelle situazione più improbabili con estrema naturalezza.

Dal 22 al 26 aprile dopo il successo internazionale riscosso con Pinocchio e Cappuccetto Rosso, Joël Pommerat presenta al Teatro Strehler di Milano una moderna rivisitazione di Cenerentola dai tratti oscuri e angosciosi.

TOP