Laura Timpanaro

Articoli di Laura Timpanaro

Si respira la poesia di un autore visionario e lucidissimo, si coglie il ricordo di una eroina fragile che nella spasmodica ricerca di amore raccoglie violente delusioni, si assapora l’atmosfera di un’Italia candida e crudele di cui abbiamo forse conservato la barbarie dimenticando la purezza, in Scende giù per Toledo di e con Arturo Cirillo.

Al Piccolo Teatro Studio, dal 22 ottobre al 22 novembre, va in scena in prima assoluta Le donne gelose di Carlo Goldoni, la nuova produzione del Piccolo Teatro di Milano, diretta da Giorgio Sangati, dipingendo una Venezia scura, tra culto del denaro e angosce di miseria.

Il Festival Tramedautore si conclude con "Carbone Attivo", raffinato dramma di Nick Rongjun Yu, messo in scena dal giovane Manuel Renga, che sceglie le corde dell’intimismo, dell’emotività per mostrare il peso della memoria nel cammino verso la serenità.

Si può parlare delle relazioni economiche tra i due colossi mondiali - America e Cina -, denunciare una corruzione ormai endemica della vita politica ed economica del gigante asiatico, ed allo stesso tempo riflettere sull’importanza della lingua come elemento di identità e di scambio tra popoli, facendo ridere a crepapelle?

Sabato, 26 Settembre 2015 11:19

Fake Single - Piccolo Teatro Grassi (Milano)

La Cina forse è più vicina di quanto immaginiamo. E non stiamo parlano di via Paolo Sarpi a Milano, delle varie chinatown che troviamo nelle città italiane, né della ormai assodata dominazione del gigante asiatico sulla nostra economia. La Cina è vicina in "Fake single", secondo spettacolo del Festival Tramedautore al Piccolo Teatro di Milano.

"Cent’anni di architettura cinese", che ha inaugurato Tramedautore, festival internazionale della nuova drammaturgia al Piccolo Teatro di Milano, mette in scena la vicenda di un tradimento, durato ben un secolo: quello della popolazione cinese che ha seguito la rivoluzione, ripudiando la tradizione prima e che successivamente ha optato per la commercializzazione spogliandosi di una forte ideologia. Un percorso volto ad assumere i connotati del mondo occidentale passando proprio per uno dei suoi aspetti più evidenti: l’architettura.

Risate a crepapelle e commozione fino alle lacrime per la commedia che ha registrato il tutto esaurito per due stagioni in casa Franco Parenti. In scena insieme all'autore e regista Rosario Lisma, Ugo Giacomazzi, Andrea Narsi e la pluripremiata Anna Della Rosa. Al contrario della pietanza del titolo, “Peperoni difficili”, riproposto in occasione dell’Expo per Padiglione Teatri, è una pièce semplice e digeribilissima, che ci riporta alla vita genuina della provincia italiana, alla riscoperta di valori e relazioni che credevamo perduti, nel solco della tradizione drammaturgica di De Filippo.

Pagina 3 di 3
TOP