Giovanni Graziano Manca

Articoli di Giovanni Graziano Manca

Di recentissima uscita (stampati rispettivamente a Marzo, Aprile, Maggio di quest’anno) i tre volumi della romana Donzelli L’Arena del Duce – Storia del Partito Nazionale Fascista a Verona, di Federico Melotto, Szymborska – Un alfabeto del mondo, di Andrea Ceccherelli, Luigi Martinelli e Marcello Piacentini e Scritti sul cinema, di Yasujiro Ozu (curato, quest’ultimo, da Franco Picollo e Hiromi Yagi). Si tratta, come nella tradizione della casa editrice capitolina, di saggi storico politici (L’Arena del Duce) e artistico letterari (i restanti due, si leggano le relative recensioni su queste stesse pagine) di notevole spessore scientifico e documentaristico che potranno arricchire la biblioteca dello storico o quella dell’appassionato e/o studioso di poesia o di cinema. Gli autori e i curatori, tutti docenti di prestigiosi atenei, scrivono nell’ambito delle rispettive tematiche di ricerca, mentre Yasujiro Ozu, probabilmente la più eminente figura del cinema giapponese classico e del realismo cinematografico del paese del sol levante, è uno dei più significativi registi di tutti i tempi e uno dei maestri assoluti della settima arte in tutto il mondo.

Giovedì, 07 Luglio 2016 17:21

MARY IN JUNE - Tuffo (V4V Records, 2016)

"Tuffo", l'album di debutto dei Mary in June, è prova discografica godibile, fresca, tutta da ascoltare

C’è tutto l’italico cantare d’autore degli ultimi trent’anni e qualche traccia di pop melodico in "Multiforme Due" di Giuseppe di Gennaro

Giovane saggista, critico letterario e scrittore, Andrea Caterini esce con un nuovo libro che ha poco di critico e molto di filosofico.

Mercoledì, 27 Aprile 2016 09:46

NIENTE - Mete (La Fame dischi, 2016)

"Mete", il nuovo disco di Mirko Paggetti (alias Niente, nome del progetto pop rock tutto italiano anche nei testi) non è, musicalmente parlando, originalissimo

Esce per i Saggi pop di effequ un interessante volume il cui titolo non ha bisogno di essere commentato, concernendo tematiche e argomenti specifici di stringente attualità.

E’ un libriccino che contiene un saggio suddiviso in sei sezioni, “Il giornalista”, e viene riproposto oggi dalle Edizioni Ensemble di Roma (collana pamphlet), a trent’anni di distanza dalla sua prima pubblicazione avvenuta per la prima volta nel 1986 per i tipi di Laterza.

Il catalogo Donzelli si arricchisce di un ulteriore volume di approfondimento sul cinema italiano. Si tratta di Peplum – Il cinema italiano alle prese col mondo antico, un libro di Francesco Di Chiara, docente universitario di discipline cinematografiche, che esce in co-edizione con il Centro sperimentale di cinematografia di Roma.

In "Di fronte al lago", loro ultimo lavoro, i Gli occhi degli altri aprono a un universo fatto di frammenti di vita emarginata e a un mondo dipinto a tinte fosche

Tanto interessante quanto opportuno, in tempi in cui l’evoluzione dell’informazione multimediale appare incomprimibile, questo saggio di Davide Ludovisi edito da effequ nel mese di Gennaio di quest’anno.

Pagina 4 di 6
TOP