Gianluigi Cacciotti

Articoli di Gianluigi Cacciotti

Dal 29 gennaio all'8 febbraio. La grande magia dal vivo di Supermagic è, ormai, un appuntamento imperdibile per il pubblico romano. Il nuovo spettacolo "Meraviglia" è un viaggio emozionale tra continue sorprese, momenti inattesi e straordinari, per riscoprire la capacità di lasciarsi stupire. Un’occasione unica per ammirare otto grandi stelle della magia provenienti da tutto il mondo. Supermagic "Meraviglia" è la 12ª edizione del festival internazionale della magia, un vero e proprio evento che negli anni ha visto esibirsi più di cinquanta grandi artisti di fama mondiale con eccezionale successo di pubblico.

Lunedì, 02 Febbraio 2015 21:11

Forbici&Follia - Teatro Sala Umberto (Roma)

Dal 27 gennaio al 15 febbraio. "Scherenschnitt" (termine che indica l’arte del ritagliare la carta con le forbici), è un testo scritto dallo psicologo svizzero Paul Portner, molto interessato ai processi di interpretazione della realtà. Era nato come dramma interattivo, ma molto serio ed intenso - diventava tuttavia spesso comico dal momento in cui gli spettatori, in qualità di “testimoni”, cominciavano ad interagire con la storia. Nel 1976, Bruce Jordan e Marylin Abrams (ideatori e produttori di numerosi allestimenti, dopo un inizio come insegnanti e attori amatoriali), acquistarono i diritti dell’opera e la riscrissero in forma di commedia con il nome di "Shear Madness", arricchendo continuamente il testo con battute e riferimenti all’attualità e improvvisazione. E' tempo di invadere l'Italia, e la nuova edizione di "Shear Madness" è piena di sorprese, a cominciare da un cast assolutamente stellare e divertente che vede per la prima volta insieme attori come Max Pisu, Roberto Ciufoli, Michela Andreozzi, Barbara Terrinoni, Nini Salerno e Nino Formicola per un divertente spettacolo che per la prima volta rompe la quarta parete immaginaria per coinvolgere il pubblico in una pazza indagine.

Domenica, 30 Novembre 2014 18:53

Fratelli d'Italia - Teatro Golden (Roma)

Dopo “Cetra...una volta”, tornano sul palcoscenico del Golden, da martedì 25 novembre, i Favete Linguis, con lo spettacolo “Fratelli d’Italia” diretto da Toni Fornari e prodotto da Andrea Maia per il Teatro Golden e da Vincenzo Sinopoli. I Favete Linguis (Toni Fornari, Emanuela Fresi e Stefano Fresi) si costituiscono nel 1995, partecipando a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche. In questa nuova avventura teatrale si uniranno ad Augusto Fornari, il fratello ripudiato, incapace di tenere il ritmo del cantautorato all'Italiana, ma sempre pronto a richiamare ognuno al dovere di moralizzatore nazionale. In scena infatti ritroviamo i tanti aspetti dell’Italia di oggi: quella spregiudicata, dei furbetti, l'Italia del “volemose bene”, ma anche l’Italia onesta di coloro che tentano di ricostruire un paese più giusto ed equo. Tanti i temi musicali toccati ed interpretati. Ci sarà tra gli altri un omaggio a Garinei e Giovannini, quello dedicato a Disney, un concentrato di “Carosone” eseguito in tre minuti ed una canzone inedita dedicata al tema attuale della cucina dal titolo “I 3 Chef”, scritta da Enrico Blatti.

Martedì, 21 Ottobre 2014 20:31

Milano non esiste - Teatro de' Servi (Roma)

Dal 14 ottobre al 2 novembre. Una commedia amara sull'Italia popolare che ancora odora di pelle, di lavoro, di rabbia, di vino, di sudore e di carne. Un’Italia vera, senza maquillage.

Due fratelli, un rapporto profondo e antico che segnerà il loro destino e quello della loro dinastia. È ispirato al "Re Lear" di William Shakespeare lo spettacolo "Ed" di AlbAli TeAtri andato in scena al Roma Fringe Festival. "Ed" è un'indagine sulle figure dei figli del Conte di Gloucester, Edgar ed Edmund, sulle motivazioni e sui sentimenti che hanno portato quest'ultimo, figlio illegittimo del Conte, all'odio nei confronti del fratellastro e all'ideazione della disfatta della dinastia dei Lear. Gli intrighi di Edmund rappresentano lo spunto per riflettere sul rapporto dei due protagonisti e sul concetto di illegittimità e lo spettacolo traccia anche, con ironia e divertimento, il paradigma contemporaneo dell'essere fratelli. La gelosia e la superbia antiche si trasformano in gioco e in provocazione dando vita a due personaggi istrionici e amari. Edmund ed Edgar non sono fratelli, sono figli dello stesso padre.

"So tutto sulle donne" è la divertente commedia in scena al Teatro Testaccio su testo di Marco Falaguasta e regia di Marco Fiorini. In scena finiscono le paure, i dubbi e le pene d'amore di quattro adolescenti (i cui nomi riprendono quelli degli interpreti stessi), la capacità di inter-relazionarsi e comprendersi. Protagonista l'amicizia, capace di contrastare la routine e la quotidianità degenerativa a colpi di risate, sostenendo una battaglia per la riaffermazione della parità sessuale e comportamentale. "So tutto sulle donne", la commedia scritta da Marco Falaguasta e diretta da Marco Fiorini in scena dal 29 aprile al 18 maggio al Teatro Testaccio di Roma è l'occasione per riflettere e confrontarsi con i drammi di quattro aspiranti latin lover, messi a nudo davanti al pubblico che ne osserva partecipe le esperienze, le gioie e le sconfitte che il gentil sesso ha riservato ad ognuno di loro.

Mercoledì, 05 Giugno 2013 19:51

Italia Libre - Teatro dell'Orologio (Roma)

Due amici si preparano a vivere al massimo il loro sabato notte. Divertimento assicurato e buona compagnia sono ormai gli unici fari che illuminano giorni sempre troppo uguali. Uno di loro, però, ultimamente ha preso coscienza della propria esistenza, di ciò che lo circonda e di cosa, in maniera quasi impercettibile, gli viene negato. C’è un Sistema, là fuori, che tutto controlla, che riduce le persone a mucche da mungere, allevandole, omologandole e fornendogli tutto ciò che desiderano - compresa la bamba - ma negando loro ciò che, in nuce, definisce l’essere umano: la libertà di poter scegliere. Chi sta in alto manipola, corrompe, sfrutta. Chi sta in basso, accecato dall’ultimo modello di smartphone o di auto, subisce passivamente e, spesso, inconsapevolmente.

Pagina 2 di 2
TOP