Enrico Bernard

Articoli di Enrico Bernard

La nuova stagione del Teatro Parioli Peppino De Filippo si apre dal 13 al 23 novembre con “Il fu Mattia Pascal”, nella versione teatrale di Tato Russo, dal romanzo di Luigi Pirandello, con protagonista lo stesso Tato Russo. Scoprire la propria vera identità al di là delle convenzioni che ci hanno formato. Insomma viaggiare a ritroso dei sé o dei risultati di sé abbandonando la scorza delle apparenze per tentare una scoperta definitiva del proprio io. Questo il viaggio di Mattia Pascal, nell’abisso della contraddizione tra essere e apparire.

Dal 5 al 23 novembre. Il giovane attore e regista Pietro Romano sembra essersi specializzato nella riscrittura in chiave di commedia dialettale romanesca dei classici moleriani. Ci aveva provato con buoni risultati di pubblico con l'Avaro, ed ora torna alla carica, in tandem con la simpatica Nadia Rinaldi, manipolando Il malato immaginario.

Una bomba, per fortuna non d'acqua, ma di entusiasmo, allegria e gioia di vivere si sta finalmente abbattendo su una Roma sempre più grigia e intristita: riapre e viene rilanciato alla grande il Salone Margherita che fu rinomato Cafè Chantant agli albori del secolo scorso e che visse rinnovati anni di gloria e successo con la spassosissima e irriverente, caustica e ilare, armata Brancaleone del Bagaglino. Un piccolo esercito di comici agguerriti capitanato dal geniale e sempre troppo poco apprezzato genio comico di Oreste Lionello. Dal quale, diciamolo un volta per tutte a chiare lettere, Paolo Sorrentino ha fotocopiato la maschera romanissima di Andreotti per metterla sul volto del bravo ma napoletanissimo Toni Servillo.

Dal 23 ottobre al 9 novembre. Finora ho pensato che il calcio non fosse un argomento drammaturgicamente valido. Ebbene, dopo aver visto questo "Tommaso Maestrelli, l'ultima partita" di Giorgio Serafini Prosperi, scritto con Pino Galeotti e Roberto Bastanza, mi sono ricreduto.

Sabato, 25 Ottobre 2014 19:18

Il Vizietto - Teatro Sistina (Roma)

Dal 23 ottobre al 2 novembre. Divertentissimo e intelligente. Oltretutto di grande attualità per la tematica, il confronto tra la società tradizionalista e il mondo libero dei gay, "Il vizietto" che già fu un gioiellino del cinema con l'indimenticabile Ugo Tognazzi, torna per la "strana" (esilarante) coppia di attori-comici-show man-cantanti Enzo Iacchetti, al secolo "il signor Enzino", e Marco Columbro.

Giovedì, 23 Ottobre 2014 19:40

Il mercante di Venezia - Teatro Quirino (Roma)

Giorgio Albertazzi con la sua Compagnia e il Teatro Quirino, in omaggio al genio del Bardo nel 450° anno dalla nascita, presentano "Il mercante di Venezia", in scena dal 21 ottobre al 9 novembre.

Domenica, 19 Ottobre 2014 08:05

Regina Madre - Teatro dell'Angelo (Roma)

Dal 2 al 19 ottobre. Rappresentato in tutto il mondo, in molte nazioni quotidianamente da 8 anni, recensito al suo debutto dalla firma Eugene Ionesco. Tra i due personaggi in scena, madre e figlio, si instaura un teso duello, condotto mediante uno scambio ininterrotto di ricatti e ritorsioni, di menzogne e affabulazioni. Un caposaldo del Teatro del ‘900, non privo di grande ironia e di momenti di vera comicità. Un testo eccezionale per una coppia inedita, formata da Milena Vukotic e Antonello Avallone.

Dal 30 settembre al 19 ottobre. La Compagnia della Rancia inaugura la stagione 2014/2015 del Teatro della Cometa con Replay - The Musical per far conoscere e appassionare il pubblico italiano al musical off. Replay - The Musical è un testo innovativo e graffiante. Quattro personaggi, due storie d’amore che si intrecciano e nello sfondo la frenesia ed il fascino metropolitano di New York. Ritmo cinematografico, coreografie e musiche che restano nel cuore, risate e lacrime che insegnano che nella vita non esiste replay, mai.

Venerdì, 03 Ottobre 2014 20:36

Ex Amleto - Teatro Lo Spazio (Roma)

Roberto Herlitzka torna a Roma con il suo ExAmleto e va in scena al Teatro Lo Spazio, continuando una tournée che da oltre dieci anni tocca i maggiori teatri italiani riscuotendo successo di pubblico e critica. Uno spettacolo maturo, consapevole e ironico che vede Herlitzka unico protagonista di un monologo fedele al testo shakespeariano nelle parole, ma non nella struttura. L’attore-Amleto smonta infatti le battute della tragedia per mischiarle e ricomporle, riproponendo al pubblico solo le frasi del principe danese ed escludendo quelle degli altri protagonisti dell’opera.

Debutto negli Stati Uniti, nell’ambito dei programmi culturali della Scuola Italiana del Middlebury College a Oakland, per l’intenso e coinvolgente monologo "Alda Merini, I beati anni dell’innocenza" di Antonio Lovascio che ha drammatizzato una sua intervista alla grande poetessa.

Pagina 6 di 7
TOP