Emanuela Mugliarisi

Articoli di Emanuela Mugliarisi

Presenza scenica incredibile, potenza interpretativa commovente e carisma da vendere: è ancora troppo poco per descrivere lo spettacolo di Drusilla Foer che in "Eleganzissima" - al Franco Parenti fino al 17 giugno - fa ridere, piangere, ballare il pubblico sulle poltrone grazie ai racconti di una vita poliedrica, arricchiti dall'accompagnamento musicale di due grandi interpreti, il maestro Loris di Leo al pianoforte e Nico Gori al sax e clarinetto.

Dal 27 maggio al 12 giugno è in scena al Franco Parenti di Milano "BAD and Breakfast", il nuovo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Rosario Lisma. Dopo il successo di "Peperoni difficili", torna sulla scena accompagnato dall'altrettanto perfetta Anna Della Rosa in uno spettacolo che, tra la cinica comicità alla Parenti Serpenti di Monicelli e i contrasti quasi neorealistici che rievocano Il Sorpasso di Dino Risi, ci fa ridere amaramente del nostro lato oscuro.

C'è tempo fino al 19 giugno per godere dell'Opera da tre soldi che porta la firma di Damiano Michieletto al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Il regista più ricercato del momento porta in scena un interessante esperimento che, a più di quarant'anni dall'ultima regia messa in scena al Piccolo, si muove tra fedeltà e trasgressione, tra il recupero di alcuni aspetti originari della partitura e dello spirito brechtiano e interessanti novità rispetto all' "ingombrante" e fondamentale messa in scena streheleriana del '73. Sul palco si muovono con totale sicurezza attori di punta delle precedenti stagioni del Piccolo (Marco Foschi, Peppe Servillo, Margherita di Rauso, Rossy De Palma) restituendo un Brecht che, proprio perché rivisto nella forma, parla agli spettatori in maniera efficace, con il linguaggio di oggi.

Lunedì, 25 Aprile 2016 15:53

Il Calapranzi - Teatro Libero (Milano)

"Il Calapranzi", per la regia di Corrado D'Elia, porta in scena al Teatro Libero fino al 2 maggio uno dei testi più rappresentati e più rappresentativi di Harold Pinter: l'apoteosi dell'aggressività e della perdita di senso quando paura e incertezza si fanno più palpabili e concreti della materia.

Una dura accusa ad ogni guerra, "E Johnny prese il fucile", radiodramma ispirato all'omonimo film del '71 di Dalton Trumbo e adattato per la scena da Sergio Ferrentino. Gli orrori e le contraddizioni della guerra raccontati dal soldato sopravvissuto all'esplosione di una mina e pieno di mutilazioni, sono ancora più duri e lancinanti se raccontati con il solo suono della voce, senza distrazioni visive, lasciando all'immaginario dello spettatore la creazione delle immagini più crude e feroci.

Sabato, 27 Febbraio 2016 18:27

7 Minuti - Piccolo Teatro Strehler (Milano)

In scena al Piccolo Teatro Strehler di Milano fino al 28 febbraio "7 Minuti", il testo di Stefano Massini per la regia di Alessandro Gassmann. Due uomini che raccontano con grande sensibilità e autenticità un tema di estrema attualità: quello della disoccupazione. Undici donne guidate dalla formidabile Ottavia Piccolo che lottano per non perdere la propria dignità.

In scena dal 13 al 24 gennaio al Teatro Carcano "I suoceri albanesi: due borghesi piccoli piccoli", commedia di Gianni Clementi che vede come protagonista il riuscitissimo duo Francesco Pannofino - Emanuela Rossi nei panni di una coppia di borghesi che, nonostante la loro agiatezza, cercano di formare la propria figlia adolescente attraverso valori “di sinistra”: altruismo, rispetto per le differenze culturali e giustizia sociale sono le parole d’ordine quotidiane in casa; eppure dovranno ricredersi sull’inamovibilità dei loro valori quando la loro piccola farà davvero suo il concetto di “amare il prossimo” con un giovane idraulico albanese…!

In scena fino al 24 gennaio allo Strehler di Milano, "Molière: la recita di Versailles", personale rivisitazione di Paolo Rossi del testo L’improvvisazione di Versailles di Molière. Un testo che, attraverso l’intervento formale di Giampiero Solari e Stefano Massini permette al folletto anarchico del teatro italiano di portare in scena uno spettacolo perfetto per le sue corde: da sempre ci ha abituati a performance in cui non si distinguono i confini tra i generi, tra la recitazione studiata e l'improvvisazione, tra la fine della realtà e l'inizio della finzione. A rendere il tutto ancora più magico, divertente, nuovo e perfetto ogni sera, una squadra di attori e musicisti eccezionali al suo fianco, in primis la grande Lucia Vasini.

Mercoledì, 18 Novembre 2015 21:11

Ragazzi di vita - Teatro Franco Parenti (Milano)

Fabrizio Gifuni torna al Teatro Franco Parenti leggendo e interpretando con la sua consueta intensità "Ragazzi di Vita". Dopo il successo dell'anno scorso con 'Na specie de cadavere lunghissimo e dopo il grande seguito di Siamo tutti in pericolo, un nuovo appuntamento al Franco Parenti di Milano con Pasolini, per non dimenticare il grande genio che ci ha lasciati da 40 lunghissimi anni.

In scena al Teatro Franco Parenti di Milano "Siamo tutti in pericolo", lo spettacolo che si concentra sull'anno della morte di Pasolini; uno spettacolo che, attraverso l'abile drammaturgia e regia di Daniele Salvo, ci induce a riflettere sulle profonde verità che portarono il poeta ad essere bersaglio dei poteri forti, della borghesia che tanto detestava. La pièce riprende il titolo dell' ultima intervista apparsa sul Corriere della Sera, nella quale Pasolini lancia il suo definitivo grido di condanna verso l'Italia che ormai misconosce, e verso se stesso.

Pagina 3 di 6
TOP