Chiara Girardi

Articoli di Chiara Girardi

Terza settimana di Roma Fringe Festival, siamo ormai entrati nel vivo della competizione e si è alla ricerca del terzo finalista, impresa non facile vista l’ottima qualità degli spettacoli in scena in questi sette giorni sui tre palchi dei Giardini di Castel Sant’Angelo. Ci soffermiamo a parlare del lavoro di Dante Antonelli "Fäk Fek Fik - Le tre giovani - Werner Schwab", interessante esempio di drammaturgia contemporanea che si fonde con il corpo e la voce di tre giovani attrici e con la musica elettronica di Samovar. L'opera dopo aver debuttato al Teatro Sala Uno di Roma all’inizio dell’anno approda ora in concorso al Fringe.

Conclusasi la prima settimana di Roma Fringe Festival con la selezione del primo finalista di questa quarta edizione, la seconda settimana del festival all’ombra di Castel Sant’Angelo si apre con nuovi spettacoli. Noi siamo stati a vedere "Anselmo e Greta", una produzione di Dynamis/TSI La Fabbrica dell’Attore, liberamente ispirato alla fiaba "Hansel e Gretel" dei fratelli Grimm.

Torna l’estate e torna il festival più estivo della Capitale: il Roma Fringe Festival! Nuova la location, i suggestivi giardini di Castel Sant’Angelo che con i loro tre palchi ospiteranno ogni sera nove spettacoli differenti per un totale di più di 80 rappresentazioni in concorso fino al 5 luglio. Iniziamo con il raccontarvi "Senza Incrociazioni" di Francesco Stella, con la regia di Michela Cangi, commedia che si prefigge di affrontare attraverso la risata il delicato tema della Vita e della Morte.

Nella cornice trasformata per l'occasione del Teatro Argot, Filippo Gili porta in scena il suo personale "Sistema Cechov", un mese in compagnia di alcuni dei personaggi più amati del grande drammaturgo russo: dal martedì al giovedì le “Tre sorelle” e dal venerdì alla domenica “Il gabbiano” ci ingloberanno nel loro mondo caotico ma statico, in cui tutto accade ma nulla cambia.

Mercoledì, 29 Ottobre 2014 21:47

Cuoro - Carrozzerie | n.o.t. (Roma)

Dal blog di Gioia Salvatori alla messa in scena teatrale in tre giorni di tutto esaurito alle Carrozzerie | n.o.t. con la regia di Giuseppe Roselli, "Cuoro" è uscito dai new-media e prova a comunicare attraverso una forma maggiormente classica, quella del teatro, ma con il linguaggio moderno e frizzante caratteristico dei blog e dei social network.

Domenica, 26 Ottobre 2014 14:18

Amleto FX - Teatro dell'Orologio (Roma)

Dal 21 ottobre al 2 novembre. Nella cornice sotterranea del Teatro dell’Orologio, nella piccola e accogliente sala Gassman, un uomo sta bruciando la sua immagine di profilo Facebook e tutto ciò che rimane delle sue origini regali, per rinchiudersi nella sua camera solo con se stesso e il suo mondo virtuale, per analizzare in luce contemporanea quei dubbi amletici ed esistenziali che abbiamo sentito tante volte proclamare ma che, stavolta, hanno la capacità di far ridere e commuovere insieme.

Dal 14 al 19 ottobre. Dominio Pubblico Teatro - la stagione condivisa tra Teatro Argot, Teatro dell’Orologio e Teatro India - riparte e, per mantenere il buon auspicio dell’anno passato, a dare il via nel teatro di via Natale del Grande per il secondo anno consecutivo, c’è un nuovo spettacolo di Valter Malosti.

Venerdì, 17 Ottobre 2014 19:15

Tragic Acid - Carrozzerie | n.o.t. (Roma)

Le Carrozzerie n.o.t. ospitano il debutto romano di "Tragic Acid", uno studio su Cassandra, Medea e Clitemnestra, andato in scena il 9 e 10 ottobre; accompagnate dalla musica elettronica del dj 66K, Elisa Di Eusanio e Camilla Piccioni propongono una rilettura in chiave contemporanea di tre donne della mitologia classica rese immortali grazie alle loro passioni dai grandi drammaturghi greci Eschilo, Euripide e Licofrone.

Inizia ufficialmente la stagione del trentennale del Teatro Argot con il primo degli spettacoli a lunga tenitura, resterà in scena per ben tre settimane dal 23 settembre al 12 ottobre. Tarasco segue Pirandello in un coraggioso salto indietro nel tempo, fino ad Enrico IV di Germania, ma solo per svelare, con la follia, quello che c’è sotto le maschere di ogni giorno.

Grande ritorno romano per i “Tre atti unici da Anton Čechov” che, dopo essere stati in scena lo scorso anno al Teatro Vascello, hanno scelto per questa stagione la cornice contemporanea delle Carrozzerie | n.o.t. per riproporre tre degli atti unici del grande drammaturgo russo. Uno spettacolo davvero completo, un’eccellente qualità recitativa e una riscrittura originale e contemporanea, assolutamente da vedere.

Pagina 1 di 2
TOP