I bolognesi son fatti così: quando si mettono in testa un progetto, cascasse il mondo riescono a portarlo a termine con grinta ostinata. Nicolas Bonazzi ce l’ha fatta. Il sogno che aveva da bambino di partecipare a Sanremo si è concretizzato. Ci voleva ostinazione, ma anche molto talento e sensibilità. Quando racconta di sé, nella sua voce si avverte ancora un certo pudore. Quel pudore che aiuta a tenere i piedi per terra pur non rinunciando mai, per niente al mondo, a fare della musica il più importante progetto di vita. Il suo ultimo singolo è L’ultimo giorno del mondo. È davvero buona musica. Ascoltarlo per credere.

TOP