“Tradizione - il teatro di domani”: conoscere la tradizione per sviluppare nuovi linguaggi teatrali

Scritto da  Sabato, 19 Settembre 2015 

L'Associazione Culturale “Ingranaggi”, in collaborazione con “Avamposto Teatro” e con il patrocinio dell’”Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico”, presenta il progetto “Tradizione - il teatro di domani”: un ciclo di dieci incontri/lezioni tenuti da importanti Maestri del mondo dello spettacolo - tra gli altri Roberto Herlitzka, Gabriele Lavia, Maurizio Scaparro, Michele Monetta, Dacia Maraini, Tato Russo, Mariano Rigillo e Vittorio Matteucci - e la creazione di un gruppo di giovani professionisti che metteranno in scena autonomamente spettacoli sotto forma di studio. SaltinAria ne è media-partner e quindi ve ne raccontiamo con piacere tutti i dettagli...

 

Il progetto Tradizione si divide in due parti:
TRADIZIONE
dieci incontri/lezioni tenuti da importanti Maestri del mondo dello spettacolo (Roberto Herlitzka, Gabriele Lavia, Maurizio Scaparro, Michele Monetta, Dacia Maraini, Tato Russo, Mariano Rigillo, Vittorio Matteucci...) presso il Teatro Vittoria di Roma nel periodo tra novembre 2015 e marzo 2016, e che saranno documentati attraverso una pubblicazione edita da Giulio Perrone Editore (in vendita da maggio 2015 e in omaggio per i partecipanti al progetto).

TradizioneTRADIRE
creazione di un gruppo di giovani professionisti (registi, autori, attori e tecnici) che in via autonoma e sulla base delle esperienze maturate durante gli incontri, grazie anche al supporto di sale prove gratuite, mettano in scena spettacoli sotto forma di studio (max 15') e che avranno la possibilità di ricevere i seguenti premi di produzione:
Premio di produzione di € 1000 per lo studio ritenuto dalla commissione più attinente alle tematiche dibattute durante gli incontri e un supporto logistico, amministrativo, nella promozione e comunicazione.
Automatica partecipazione di uno degli studi (in forma estesa) tra i quattro finalisti della rassegna “Salviamo i talenti – premio Attilio Corsini” presso il teatro Vittoria di Roma (tale rassegna produce i finalisti e premia il vincitore mettendolo in stagione nell'anno successivo info: http://www.teatrovittoria.it/spettacoli/salviamo-i-talenti.html).
Automatica partecipazione di uno degli studi (in forma di corto) alla rassegna “La corte della formica” di Napoli. (info: http://www.teatrobellini.it/eventi/9)
Automatica partecipazione di uno degli studi (in forma estesa) alla rassegna “UT35 FESTIVAL” di Napoli (info: http://www.quartaparetepress.it/2015/06/27/ut35-festival-bando-per-drammaturghi-under-35/).
Automatica partecipazione di uno degli studi (in forma estesa) al Festival “Le voci dell'anima” presso il Teatro degli Atti di Rimini (tale rassegna consente agli spettacoli in programma di replicare a Milano e a Foggia secondo condizioni stabilite ogni anno dall'organizzazione; info: https://www.facebook.com/Voci-dellAnima-2015-1527569157513665/timeline/)
Saranno possibili altre opportunità distributive, che verranno comunicate eventualmente entro il 15 marzo.

Alla selezione possono partecipare tutti gli under 35 residenti su territorio nazionale che possano garantire la loro presenza al 70% degli incontri organizzati.

Il bando ricerca le seguenti figure:
5 Registi/e
5 Autori/Autrici
10 Attori
10 Attrici
10 Figure tecniche (scenografi, costumisti, light designer, organizzatori, etc...)

La domanda di partecipazione andrà inviata entro e non oltre la mezzanotte del 30 settembre alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e dovrà contenere le seguenti informazioni:
L'oggetto dovrà essere “BANDO_COGNOME_NOME_CATEGORIA”
Curriculum Vitae
Lettera motivazionale
2 Foto (figura intera, primo piano) – solo per Attori e Attrici.

La selezione dei partecipanti è insindacabile e a discrezione della direzione artistica dell'organizzazione, la quale non sarà tenuta a motivare le proprie scelte.

La partecipazione al bando è gratuita. 
I partecipanti al bando che verranno selezionati (poiché i corsi sono riservati ai soci dell'Associazione Culturale “Ingranaggi”, la quale non ha scopi di lucro) dovranno aderire alla stessa versando la quota associativa per l'anno di corso di €50,00, e, per il particolare servizio reso ai soci, un contributo specifico di €130,00, divisibile anche in due rate, di cui la prima contemporaneamente all'iscrizione di €50,00 e la seconda, per i residui €80, entro la data del quarto incontro.

I risultati delle selezioni verranno resi noti entro il 5 ottobre tramite e-mail.

Per ulteriori informazioni: http://tradizioneteatro.com/

Fonte: Organizzazione progetto Tradizione - il teatro di domani

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP