Teatro Sette: Godete sempre dell’allegria, la stagione 2015/2016

Scritto da  Giovedì, 01 Ottobre 2015 

Con un foyer mutato, una platea ampliata ed una struttura innovata a livello tecnologico, il Teatro Sette accoglie il suo pubblico offrendo un cartellone che dà spazio tanto alle nuove leve come ad attori noti del panorama italiano. Nicola Pistoia, Ugo Dighero, Gigi Proietti, Sergio Zecca, Marco Zadra sono solamente alcuni dei tanti artisti che si ritroveranno nello spazio di via Benevento nel corso della stagione 2015/2016. Il direttore artistico Michele La Ginestra sarà in scena a Natale con il suo nuovo one-man-show «M’accompagno da me».

 

Fra commedie brillanti connotate da un umorismo intelligente, interessanti proposte per i più piccoli, progetti di solidarietà volti al sostegno socio-culturale di diverse realtà e laboratori didattici guidati da Sergio Zecca, il Teatro Sette è pronto ad aprire il sipario con un calendario fitto di appuntamenti. E, con l’originalità che da sempre lo contraddistingue, ha scelto di indicare le linee guida del suo orientamento artistico attraverso il motto «Godete sempre dell’allegria», ricordando quanto scritto da san Paolo nella lettera ai Filippesi. Benché solenne, il richiamo spiega in modo immediato quale sia il filo conduttore della stagione proposta da questo teatro estremamente dinamico, ancora una volta dedito all’allestimento di lavori caratterizzati da una comicità di qualità. «Quando si pensa ad una stagione teatrale bisogna cercare di mantenere sempre lo stesso stile - ha spiegato il direttore artistico, Michele La Ginestra -. Ogni teatro ha una sua connotazione ed il pubblico lo sa! E poi bisogna puntare sempre più in "alto", sia per ciò che concerne i testi, sia per gli interpreti sia per le regie. In quest'ottica abbiamo anche rinnovato gli spazi, cercando di accompagnare l'innovazione tecnologica con l'ammodernamento dei locali e con l'aumento del numero dei posti...ora il Teatro 7 è bellissimo ed accoglie spettacoli straordinari».

Fra teatro e televisione, il nuovo anno si presenta particolarmente impegnativo per l’ex Rugantino. «Tra poco uscirà la fiction che ho girato con Nancy Brilly e Massimo Ghini, "Matrimoni e altre follie", che andrà in onda su Canale 5 - ha raccontato -. Dovrei misurarmi con un programma di cucina (ormai mi vedono come un esperto), sarò in giro per l'Italia con tre spettacoli diversi, riporterò al Teatro della Cometa il mio “Mi hanno rimasto solo”...poi due regie qui al Sette, ed un po’ di cosette piacevoli per le quali aspetto a breve delle risposte».

All’interno della struttura piacevole ed accogliente che è costituita dal palco di via Benevento si muoveranno sia nuove proposte pronte ad esprimersi che volti popolari la cui fama è ben consolidata presso il grande pubblico. «Ho convinto ad essere dei nostri, artisti conosciuti ed apprezzati a livello nazionale, che stimo, e che hanno accolto con gioia il mio invito, come fece Massimo Wertmuller lo scorso anno - ha aggiunto La Ginestra -. In questa stagione avremo in cartellone: Roberto Ciufoli e Tiziana Foschi, nel loro divertentissimo “Assolo di coppia”, oppure Nicola Pistoia con il suo collaudato “Flebowsky”, un intenso Ugo Dighero, che porterà in scena “Mistero Buffo” con il placet di Dario Fo. Avremo la soddisfazione di ospitare una nuova regia di Gigi Proietti, un testo inedito di Giuseppe Manfridi e molti giovani cui vogliamo dedicare uno spazio».

Dal 29 settembre è ad esempio in scena «Un marito ideale» di Oscar Wilde per la regia di Lorenzo De Liberato, mentre il 6 ottobre sarà la volta di «Raccontami una storia», lavoro scritto e diretto da Bernardino De Bernardis. Il bravissimo Nicola Pistoia sarà presente a partire dal 13 ottobre con «Flebowsky», un testo tratto dal libro «Storie di ordinaria corsia» di Fabrizio Blini. Altro volto noto che si cimenterà per la prima volta al Teatro 7 è Ugo Dighero che, dal 27 ottobre all’8 novembre, presenterà la sua interpretazione del «Mistero Buffo» di Dario Fo.

Ospite d’eccezione, Gigi Proietti, chiamato a dirigere dal 1° al 13 dicembre Carlotta Proietti e Matteo Vacca in «Parole Parole Parole» di Adriano Bennicelli. La Compagnia Attori per Caos, poi, sarà in scena dal 5 al 20 dicembre con «Disaster Comedy» di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields per la regia di Luca D’Arienzo.

Michele La Ginestra, invece, sarà presente in cartellone dal 22 dicembre al 17 gennaio con «M’accompagno da me», un one-man-show in cui il protagonista continua a giocare con il palcoscenico, come accadeva in «Mi hanno rimasto solo». A mutare, questa volta, è la location che rappresenterà la cella di un carcere: sfileranno avvocati, detenuti ed altri personaggi più o meno probabili, il cui unico comune denominatore sarà il codice penale.

La ferma mano registica del giudice di “Cuochi&Fiamme” sarà anche la guida dell’esuberante ensemble femminile - composto da Barbara Begala, Federica Cifola, Beatrice Fazi, Barbara Foria e Giulia Ricciardi - alle prese dal 19 gennaio con «Stremate dalla luna», una sorta di sequel di quel «Parzialmente stremate» rappresentato con successo nel corso della passata stagione. Altro lavoro che vedrà impegnato alla direzione il simpatico testimonial della De Cecco è «La scala» di Giuseppe Manfridi (repliche dal 10 al 29 novembre).

A febbraio, dal 9 al 21, ci sarà «Si selfie chi può (ce lo chiede l’Europa)» di Fabio Avaro con Vanina Marini e la Banda dell’Uku. Altro artista di casa al Teatro Sette è il versatile Sergio Zecca che, dal 23 febbraio al 13 marzo, sarà alle prese con «Buonanotte e…incubi d’oro» da lui scritto, diretto ed interpretato. Federica Cifola arriverà il 15 marzo con un testo di cui è coautrice assieme a Marco Terenzi (alla regia), «Mamma…zzo», mentre Andrea Perrozzi e Alessandro Salvatori saranno sul palco dal 29 marzo al 10 aprile con «Io non posso entrare» diretti da Manuela D’Angelo.

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, Marco Zadra tornerà il 12 aprile con il classico della comicità contemporanea «Rumori fuori scena» di Michael Frayn, lavoro di cui è interprete e regista. A chiudere la programmazione, dal 3 al 15 maggio, sarà «Assolo di coppia», con Roberto Ciufoli e Tiziana Foschi.

Il cartellone dedicato ai più piccoli, curato da Tiko Rossi Vairo, prevede una successione di otto spettacoli che verranno proposti ogni sabato pomeriggio, a partire dalle 17.30: «Ecobaleno», «La bella addormentata nel bosco», «Gli eroi di Troia», «Natale con i mostri», «Gli dei dell’Olimpo», «La vera storia di Zorro», «La storia di Roma» e «Il bello e la bestia».

 

IL CARTELLONE

24 – 27 settembre
I Bugiardini
B.L.U.E. (musical completamente improvvisato)
con: Fabrizio Aloisi, Emanuele Ceripa, Patrizio Cossa, Cecilia Fioriti, Francesco Lancia, Andrea Laviola, Fabrizio Lobello, Tania Mattei, Fulvio Maura, Simona Pettinari e la B.L.U.E. Band
regia: Fabrizio Lobello
Uno spettacolo completamente improvvisato, ispirato ai musical di Broadway, che nasce dall’unione di un gruppo di attori con una lunga esperienza nel campo dell’improvvisazione teatrale. La funambolica sfida è quella di essere contemporaneamente attori, cantanti, compositori e ballerini.

29 settembre – 4 ottobre
UN MARITO IDEALE
di Oscar Wilde
con: Francesca Bellucci, Laura Belviso, Ludovica Di Donato, Matteo Cirillo, Tiziano Caputo, Alessio Esposito, Lorenzo Garufo
regia: Lorenzo De Liberato
Sir Robert Chiltern è un giovane e stimatissimo uomo politico. Sottosegretario agli affari esteri e "marito ideale", per tutti è davvero un uomo integerrimo. Ma anche lui ha una spina nella coscienza, segretissima… Una giovane compagnia per un testo, classico ma non troppo, di Oscar Wilde.

6 – 11 ottobre
Compagnia La Cantina
RACCONTAMI UNA STORIA
con: Bernardino De Bernardis, Angela Ruggiero, Elena Verde, Mauro De Maio, Coky Ricciolino, Francesca Di Meglio, Martin Loberto, Luca Buongiorno, Ciro Formisano; corpo di ballo: Silvia Savino, Giorgia Reggimenti, Francesco Gara, Valerio Castellini
scritto e diretto da Bernardino De Bernardis
Cosa succederebbe se un prete napoletano particolarmente timoroso, dopo vent’anni lontano dalla sua città di origine, venisse trasferito proprio in quel quartiere difficile dove ha vissuto la sua adolescenza? E’ quello che capita a Don Angelo, abituato alla tranquilla valle Aurina in trentino e catapultato nella sua vecchia città…

13 – 25 ottobre
Nicola Pistoia
FLEBOWSKY (storie di ordinaria corsia)
tratto dal libro “Storie di ordinaria corsia” di Fabrizio Blini
e con: Ketty Roselli e Armando Puccio
regia: Gigi Piola
E' una storia per addetti ai malori in cui gli ospedali sono visti dalla parte del pigiama, quello di Flebowsky, che ci racconta di reparti e corsie, di persone e malattie. L’ospedale diventa il teatro in cui il tragico ed il comico vengono esaltati come in nessun altro luogo. Questo spettacolo, il cui principio attivo è l’umorismo, vuole essere un farmaco preventivo per saper affrontare, quando capita, l’esperienza del ricovero. Una terapia del sorriso perché, in un luogo pieno di cose gravi, un po’ di leggerezza ci vuole: per capire, per comprendersi, per stare meglio. Una risata ci dimetterà.

27 ottobre – 8 novembre
Ugo Dighero
MISTERO BUFFO
di Dario Fo
Ugo Dighero ripropone in chiave personale ‘Il primo miracolo di Gesù bambino’ e ‘La parpàja topola’, dando vita a una galoppata teatrale dal ritmo mozzafiato che promette risate a non finire. Il tutto avvalendosi del linguaggio utilizzato dal Premio Nobel Dario Fo, un miscuglio di dialetti della zona padana nel quale troviamo spesso termini arcaici e sconfinamenti nel grammelot, una creazione originale che si basa sulla conoscenza approfondita delle tecniche elaborate dagli antichi giullari. Un capolavoro della storia del teatro nell’interpretazione di un grandissimo attore.

10 – 29 novembre
#mainagioia enterteinment
LA SCALA
di Giuseppe Manfridi
con: Gabriele Carbotti, Fabrizio D'Alessio, Ughetta D'Onorascenzo, Andrea Dianetti, Martina Pinto, Sara Sartini
regia: Michele La Ginestra
In un seminterrato del quartiere Parioli di Roma, due giovani sposini invitano altre due coppie per inaugurare la nuova abitazione. La serata scorre serenamente tra chiacchiere di interesse e soprattutto molti complimenti per l'ideazione di una scala a chiocciola che porta in casa direttamente dalla finestra. Ebbene, questa scala diventerà improvvisamente il pretesto per far uscire le verità nascoste dei personaggi, il capro espiatorio delle rimostranze e degli odi reciproci.

1 – 13 dicembre
Carlotta Proietti e Matteo Vacca
PAROLE PAROLE PAROLE
di Adriano Bennicelli
regia: Gigi Proietti
Valerio, da piccolo, è stato balbuziente. Appena guarito ha cominciato a parlare, per non fermarsi più. Laura è la vigilante muta che appare nel monitor di una banca. Eppure sa parlare al contrario e sa dire “ hai portato la frutta?” in venti dialetti diversi della provincia di Bari. Può la parola avere la meglio su di un amore sgrammaticato? Può una poesia claudicante illuminare la nostra vita? E’ veramente Alberto Lupo il maggiore poeta del Novecento?

15 – 20 dicembre
Compagnia Attori per Caos
DISASTER COMEDY
di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields
con: Alessia Cocco, Valerio Colangelo, Luca D'Arienzo, Tiziana DI Domenico, Francesco Immè, Christian Trapani, Federico Trastulli, Andrea Baudino
regia: Luca D’Arienzo
Una giovane e disastrata compagnia teatrale tenta di mettere in scena un giallo di serie B. Gli attori sono scarsi, la regia è a dir poco mediocre e il testo fa acqua da tutte le parti. Inevitabili gli errori, gli imprevisti e le risate. Una commedia inglese esilarante per il ritorno sul palco del Teatro 7 dei brillanti Attori Per Caos.

22 dicembre – 17 gennaio
Michele La Ginestra
M’ACCOMPAGNO DA ME
di Michele La Ginestra
regia: Roberto Ciufoli
Michele continua a giocare con il palcoscenico, come nel sogno di “Mi hanno rimasto solo”, ma questa volta il palcoscenico si trasforma in una cella del carcere, nella quale vedremo passare avvocati, detenuti, personaggi improbabili, tutti legati da un unico comun denominatore: i reati previsti dagli articoli del codice penale! Nonostante la “reclusione”, lo spettacolo riserva momenti di rara comicità, di gioiosa spensieratezza, ed anche, come è d’uso, di riflessione; grazie all’attenta e brillante regia di Roberto Ciufoli, che mette ordine in questo viaggio tra un’umanità variegata, grazie alla forza trascinante della musica ed al gioco delle filastrocche in rima, vi assicuriamo un’ora e mezzo di puro e raffinato divertimento. Non solo un one man show, quindi, ma uno spettacolo coinvolgente, che vuole regalare grandi risate, sorrisi, e perché no, anche un po’ di commozione, a chi ha deciso di passare una serata “con” il Teatro.

19 gennaio – 7 febbraio
STREMATE DALLA LUNA
di Giulia Ricciardi
con: Barbara Begala, Federica Cifola, Beatrice Fazi, Barbara Foria, Giulia Ricciardi
regia: Michele La Ginestra
Dopo aver stremato (ehm… esaurito) il Teatro 7 la stagione scorsa, arriva l’attesissimo sequel di “Parzialmente Stremate”, grande successo di pubblico e critica. Mirella, Marisa, Elvira e Silvana tornano più stremate che mai! A “peggiorare” la situazione c’è anche una quinta stremata: Luna. E’ la sorella di Elvira, che arriva a sorpresa con una novità inaspettata che creerà scompiglio. Un tranquillo pomeriggio tra amiche si trasformerà in una notte da incubo! Ancora, confessioni, ancora risate e battute al vetriolo in una commedia che vi stremerà dalle risate

9 – 21 febbraio
Fabio Avaro
SI SELFIE CHI PUO’ (ce lo chiede l’Europa)
con: Vanina Marini e la Banda dell’Uku
Avete mai partecipato ad un bando della comunità europea per ricevere dei finanziamenti? A provarci saranno un attore squattrinato e sconosciuto “selfie dipendente”, tre musicisti di una band che sbarca il lunario facendo serate nei locali di Roma, una malcapitata giovane e promettente regista di teatro impegnato ed un fantomatico amico politico pronto ad “aiutare” il gruppo. Hanno poco tempo… pochissimo… una notte! La notte più lunga della loro vita: riusciranno a scrivere e realizzare lo spettacolo rispettando tutti i punti? "Dobbiamo farlo, magari pure male, ma farlo, ce lo chiede l'Europa!"

23 febbraio – 13 marzo
Sergio Zecca e la Compagnia del Teatro 7
BUONANOTTE E… INCUBI D’ORO
scritto e diretto da Sergio Zecca
Un viaggio comico e rocambolesco tra gli incubi ricorrenti degli attori, che sognano spesso di trovarsi proiettati in spettacoli di cui non ricordano minimamente le battute. Il protagonista, Mister Zeta, attaccato nel sonno da una bizzarra Compagnia di attori folli e stravaganti, si troverà a dover fronteggiare le situazioni più variopinte per salvarsi dalle trappole che gli si materializzeranno in modo ironico e divertente sulla strada della notte. In un'atmosfera onirica e surreale, si potranno trovare gustosissimi paralleli tra le paranoie tipiche dell’artista e quelle di ogni altro professionista stressato dai ritmi di lavoro dei nostri tempi. Uno spettacolo dedicato a tutti gli ansiosi... Uno spettacolo dedicato a tutti!

15 – 20 marzo
Federica Cifola
MAMMA…ZZO
di: Federica Cifola e Marco Terenzi
regia: Marco Terenzi
Avete mai provato a fare la spesa, allattare, chattare, twittare, cambiare un pannolino, lavorare, preparare la cena, le pappette, svegliarsi di notte perché un frugoletto piange... tutto lo stesso giorno, sapendo che il giorno dopo... accadrà di nuovo? Federica Cifola ironizza sul ruolo di madre, ponendosi dubbi e inquietanti interrogativi, analizzando anche i percorsi di alcune mamme famose della storia, della politica e dell’attualità, rimanendo in scena da sola per poco più di un’ora, anche se lei vorrebbe farlo durare di più, per rientrare a casa dalle sue due bambine il più tardi possibile... quindi... chiedete un Bis!

29 marzo – 10 aprile
Andrea Perrozzi e Alessandro Salvatori
IO NON POSSO ENTRARE
di: Manuela D’Angelo
I nostri animali ci giudicano? Cosa pensano i migliori amici dell’uomo delle nevrosi dei propri padroni? Cosa accadrebbe se, per un attimo, ci mettessimo nei loro “peli”? Perrozzi & Salvatori, affezionatissimi al Teatro 7, ancora una volta ci propongono uno spettacolo originale, insolito ed esilarante, in cui la vis comica dei due attori si sposa con un argomento attuale e senza tempo, come il rapporto tra gli esseri umani e gli animali. Verremo catapultati in un mondo “bestiale”, dove l’immaginazione e la realtà si fondono, gli animali parlano, gli uomini una volta tanto ascoltano e il divertimento si spreca. Una favola mai raccontata, interpretata da attori “cani”… ma solo per gioco!

12 aprile – 1 maggio
RUMORI FUORI SCENA
di Michael Frayn
con: Francesca Baragli, Francesca Bellucci, Fernanda Candrilli, Alessandra Cosimato, Maurizio Di Carmine, Matteo Finamore, Francesca Milani, Giancarlo Porcari, Tiko Rossi Vairo, Marco Zadra
regia: Marco Zadra
Veramente moltissime le richieste per rimettere in scena questo spettacolo, dopo l’enorme successo della scorsa stagione. Tutti esauriti a raffica e diverse liste d’attesa non sbloccate. Ecco l’occasione per chi lo ha perso: ritorna ad aprile sul palco del Teatro 7 questo super-classico della comicità. Rappresentato in tutto il mondo, “Noises Off” rappresenta un punto di vista privilegiato ed esilarante sul mondo dello spettacolo e delle compagnie teatrali. La versione eclettica di Marco Zadra, ovviamente rispettosa della comicità insita nel testo ma fondata sui ritmi forsennati e travolgenti che sono caratteristici dello stile del regista, promette risate a non finire.

3 – 15 maggio
Roberto Ciufoli – Tiziana Foschi
ASSOLO DI COPPIA
scritto e diretto da Roberto Ciufoli e Tiziana Foschi
Uno spettacolo a due, una donna e un uomo che, attraverso monologhi, sketches, racconti, poesie e canzoni, percorrono e mettono allo scoperto le dinamiche del rapporto più complesso che abbia mai visto il mondo, quello, appunto, tra uomini e donne. Tiziana Foschi e Roberto Ciufoli, amici da sempre, coppia in una coppia di coppie dello spettacolo italiano degli ultimi venticinque anni, danno vita a questo eterno incontro-scontro dei due sessi muovendosi agili e con leggerezza tra monologhi, gags e scene di vita di coppie storiche. Ma non di solo riso è fatto l’uomo, come dicono i cinesi, quindi le battute lasciano anche spazio alle emozioni dei racconti e dei momenti poetici creando un’atmosfera particolare che sposa l’incalzare di una risata alla sospensione di un verso.


SPETTACOLI PER BAMBINI
a cura di: Tiko Rossi Vairo
repliche: sabato alle ore 17.30

26 settembre 2015
Ass.ne Il Naufragarmedolce
ECOBALENO
scritto e diretto da Emanuela Bolco
Un originale spettacolo in cui viene spiegato, in maniera ironica, fantasiosa, ma corretta dal punto di vista scientifico, il ciclo dell'acqua, con tutti i problemi ad esso connessi, mettendo in risalto il valore dell’acqua stessa e l’importanza del suo risparmio.

3, 10, 17, 24 ottobre 2015
Compagnia Un Teatro da Favola
LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO
tradotto da C. Perrault e diretto da Pietro Clementi
Un classico delle favole rivisto con gli occhi delle tre buffe, simpatiche e maldestre Fatine, che cresceranno la principessa come fosse la propria figlia, nella loro divertente "Modern family", nel tentativo di evitare l'inevitabile, ma alla fine il vero amore trionfa sempre!

31 ottobre, 7, 14, 21 novembre 2015
Compagnia del Teatro 7
GLI EROI DI TROIA
di Michele La Ginestra
regia: Tiko Rossi Vairo
Ne abbiamo sentite tante su eroi come l’invincibile Achille o il furbo Ulisse, ma mai nessuno aveva raccontato le loro gesta in modo così divertente! La mitica Guerra di Troia come non l’avete mai vista! Non mancheranno gli epici duelli e ovviamente il grande Cavallo di legno… o era una Mucca?

28 novembre, 5, 12, 19, 26 dicembre 2015
Ass. Cult. Teatro Pantegano
NATALE CON I MOSTRI
regia: Francesca Baragli
Jack Scheletrone, re delle zucche, stanco del mondo di Halloween, scopre per caso il gioioso mondo del Natale. Affascinato dalla novità decide di rapire Babbo Natale e sostituirlo con un altro venuto dal suo mondo. Sarà il panico, fino al classico e divertente lieto fine!

9, 16, 23, 30 gennaio 2016
Compagnia del Teatro 7
GLI DEI DELL’OLIMPO
di Adriano Bennicelli
regia: Tiko Rossi Vairo
Ancora un'escursione nel mondo dell'epica, stavolta alla scoperta dei personaggi più folli, dispettosi e imprevedibili che si possano immaginare: gli Dei dell'Olimpo! Le divinità greche, raccontati nella solita, pazza e divertentissima maniera della Compagnia del Teatro 7.

6, 13, 20 febbraio 2016
Nuova Compagnia del Teatro 7
LA VERA STORIA DI ZORRO
di Michele la Ginestra
regia: Tiko Rossi Vairo
Qual è la vera storia di Zorro? Che rapporti aveva con il Sergente Garcia, erano amici o nemici? Quando ha cominciato ad essere un eroe e perché? E’ innamorato? Quando non è Zorro che fa? Ma soprattutto, perché piace così tanto? Un super-classico per bimbi scritto da Michele La Ginestra per la Compagnia del Teatro 7.

27 febbraio, 5, 12, 19 marzo 2016
Compagnia del Teatro 7
LA STORIA DI ROMA
scritto e diretto da Tiko Rossi Vairo
La Compagnia del Teatro 7 è davvero ambiziosa: vuole raccontare l’intera storia della più grande città del mondo… in un solo spettacolo! Leggende, fatti reali, testimonianze, il tutto nell’ormai consueto stile superdivertente del nostro teatro. Una lezione di storia che non dimenticherete!

2, 09, 16 aprile 2016
Ass. Cult. Teatro Pantegano
IL BELLO E LA BESTIA
scritto e diretto da Stefano Romani
Una divertente e grottesca inversione di ruoli fa da trama a questa strampalata pièce “Il Bello...e la Bestia”, dove il tradizionale principe, trasformato attraverso una stregoneria in un mostro selvaggio, è in questa versione in realtà… la Principessa!!!


Teatro Sette - via Benevento 23, 00161 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06.44236382, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario botteghino: dal lunedì al sabato 10.30-21.00; domenica 16.30-18.00
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00; domenica ore 18.00
Biglietti: intero € 22.00; ridotto: € 17.00; spettacoli per bambini: € 7.00
Abbonamenti: 6 spettacoli a scelta € 85.00; 8 spettacoli a scelta € 105.00; abbonamento spettacoli per bambini: 5 spettacoli a scelta € 30.00
Teatro 7 solidarietà onlus - www.teatro7onlus.it

Articolo di: Simona Rubeis
Grazie a: Andrea Martella, Ufficio stampa Teatro Sette
Sul web: www.teatro7.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP