Teatro 7, "Se sei saggio, ridi" con la stagione 2014/2015

Scritto da  Domenica, 05 Ottobre 2014 

È stata scelta una frase del poeta latino Marco Valerio Marziale per caratterizzare la stagione 2014-2015 del Teatro 7. Tanti i volti noti che si succederanno sul palco di via Benevento: tra loro Michele La Ginestra, anche direttore artistico, Sergio Zecca, Massimo Wertmuller, Edy Angelillo, Marzo Zadra, Beatrice Fazi, Federica Cifola.

 

C’è tanta saggezza nell’ironia, e questa è una cosa di cui deve essere ben convinto il team del Teatro 7 che è andato addirittura a pescare un epigramma di Marco Valerio Marziale per trovare lo slogan della sua nuova stagione. «Se sei saggio, ridi», ecco il motto del grande poeta latino scelto dagli artisti del palcoscenico romano, che hanno anche avuto l’accortezza di arricchirlo con la lungimirante postilla «se sei saggissimo, ti abboni». Del resto, la risata intelligente è il connotato principale della struttura diretta da Michele La Ginestra, che da sempre concilia il divertimento con l’impegno sociale, la ricerca di proposte moderne con la solidarietà.

Al termine di una campagna abbonamenti che ha attirato nuovi spettatori attraverso un divertente e scanzonato gioco sviluppatosi sul web, è stato presentato il cartellone 2014-2015 che dà spazio tanto a volti nuovi quanto a professionisti di lungo corso.

Ospite di rilievo della programmazione è sicuramente Massimo Wertmuller, che sarà in scena dal 4 al 16 novembre con "Il Pellegrino", lavoro scritto e diretto da Pierpaolo Palladino che vede l’artista romano portare in scena ben 26 personaggi.

Il padrone di casa Michele La Ginestra sarà impegnato su vari fronti, fra regia, sceneggiatura ed interpretazione. Prima di tutto, si troverà a dirigere un gruppetto di quattro esuberanti e simpatiche attrici - Beatrice Fazi, Federica Cifola, Barbara Foria e Giulia Ricciardi - che porteranno in scena dal 2 al 21 dicembre "Parzialmente stremate", di Giulia Ricciardi. Nel periodo natalizio - più precisamente, dal 23 dicembre all’11 gennaio - sarà sul palco di via Benevento con un testo di cui è anche autore e regista "Mi hanno rimasto solo…10 anni dopo". Uno spettacolo, che come anticipa il titolo, venne già proposto anni fa vantando un grande successo di pubblico. Dopo aver girato i teatri d’Italia affiancato dalla bravissima Edy Angelillo, La Ginestra vuole portare "La matematica dell’amore (Radice di 2)" anche sulle tavole del Teatro 7. La commedia, scritta da Adriano Bennicelli, verrà diretta da Enrico Maria Lamanna e sarà in scena da 5 al 17 maggio.

Sergio Zecca, altra colonna portante della struttura, arriverà il 27 gennaio con "Festival" (scritto e diretto da Michela Andreozzi) affiancato da Massimiliano Vado, Roberta Garzia, Vania Lai e Nicky Nicolosi. Sempre presente nella programmazione del palco romano è Marco Zadra, che quest’anno si cimenterà nella mise en scene della commedia comica per eccellenza "Rumori fuori scena" di Michael Frayn (dal 17 febbraio al 29 marzo).

E ancora, dal 7 al 19 ottobre ci sarà "Non è come sembra", un testo pieno di equivoci e bugie scritto da Luca Giacomozzi e diretto da Pietro De Silva; il 21 ottobre arriverà "Il matrimonio (nella buona e nella cattiva sorte)" della Compagnia dell’Anello per la regia di Mario Alessandro Paolelli (anche autore); dal 18 al 30 novembre Massimiliano Vado e Roberta Garzia saranno alle prese con "Ottut (tutto alla rovescia)" diretti dal vulcanico Roberto Ciufoli; la commedia musicale "Trasteverini" arriverà il 13 gennaio e vi rimarrà fino al 25 (la regia è di Fabrizio Angelini); "I dentici" di Adriano Bennicelli sarà il testo portato in scena da Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi, dal 14 aprile al 3 maggio.

La vocazione di palco dedito all’ascolto delle nuove realtà è ampiamente confermata dal Teatro 7 anche nella stagione 2014-2015. Quatto gli spettacoli, tutti fuori abbonamento: "Negozio dell’altro mondo" della Compagnia Quattr’etresette (dal 23 al 28 settembre); "Castelli di sabbia" della compagnia La Cantina (dal 30 settembre al 5 ottobre); "Point of view" della Freaky Lab Company (dal 31 marzo al 2 aprile); "Il letto ovale" della Compagnia Attori per Caos (dal 7 al 12 aprile).

Molto interessante è anche la stagione dedicata ai più piccoli, curata da Tiko Rossi Vairo: sei gli spettacoli in scena - "Romolo e Remo", "Cenerentola", "Alla ricerca di Babbo Natale", "Capitan Calamaio", "Gli Dei dell’Olimpo", "Viaggio di un piccolo principe" -, che si succederanno ogni quattro settimane e saranno in scena il pomeriggio del sabato a partire dalle 17.30.

Infine, la rassegna "Siamo parola - Lab7 in scena", che prevede l’allestimento dei lavori dei laboratori del Teatro 7, il cui ricavato viene destinato alla realizzazione dei progetti sostenuti dall’Associazione Teatro 7 Solidarietà Onlus.

 

Teatro Sette - via Benevento 23, 00161 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/44236382, 393.9361766 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario botteghino: dal lunedì al sabato 10.30-21.00; domenica 16.30-18.00
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00; domenica ore 18.00
Orario spettacoli per bambini: sabato, ore 17.00
Prezzi degli abbonamenti: 8 spettacoli a scelta, 100 euro; 6 spettacoli a scelta 80 euro
Prezzo biglietti: intero 22 euro; ridotto 16 euro

Articolo di: Simona Rubeis
Grazie a: Andrea Martella, Ufficio stampa Teatro Sette
Sul web: www.teatro7.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP